ViaggiNews

Entriamo nella Hang Nga Guesthouse, la casa “albero”, e conosciamo le sue meraviglie

lunedì, 10 marzo 2014

Hang Nga Guesthouse, la casa albero

La “Crazy House”/Roma – La Hang Nga Guesthouse conosciuta come la “Crazy House” è una realizzazione progettata e costruita dall’architetto donna Djang Viet Nga, a Da Lat, in Vietnam, che si è ispirata all’architetto impressionista catalano Gaudì. La casa da favola, così definita da coloro che l’hanno vista, ha le sembianze di una grande albero e al suo interno ha diverse sculture con soggetto naturistico, infatti è possibile vedere animali, funghi, ragnatele e meandri trasformate in camere da letto.

L’edificio, che consta di ben 5 piani, aperto al pubblico nel 1990, ha avuto da subito numerosi riconoscimenti proprio per la sua architettura unica e molte guide turistiche la hanno inserita tra le attrazioni da visitare. La struttura dispone di dieci camere a tema, ognuna delle quali dedicata ad un animale, c’è, infatti, la camera aquila, la camera formica, la sala tigre e la sala canguro tutte decorate con chiari riferimenti all’animale di cui portano il nome. Per esempio, la sala tigre ha sulla sua parete una grande tigre con occhi rossi incandescenti, nella sala canguro c’è un bellissimo caminetto inglobato nel marsupio del canguro e nella camera aquila il camino è ospitato in un uovo gigante d’aquila.

Tutto ciò che si trova all’interno di questa abitazione è rigorosamente fatto a mano e ha una forma stilizzata, quasi completamente prive di spigoli, per renderli più compatibili possibile con l’ambiente circostante. Le scale e i corridoi sono stati progettati per sembrare dei cunicoli o delle grotte.

Non ci resta che vedere qualche dettaglio di questa meravigliosa quanto bizzarra costruzione.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: