ViaggiNews

Tuffo di Capodanno – Top 5, ecco dove poter sfidare le acque gelide

sabato, 28 dicembre 2013

Getty Images

Top 5: Tuffo di Capodanno/Roma – Tanti sono i temerari che usano tuffarsi in mare, nei laghi o nei fiumi per celebrare l’arrivo del nuovo anno, e il numero degli ardimentosi aumenta col passare del tempo. Per quest’anno è stato stimato che saranno circa 10.000 persone coraggiose che, in tutta Italia, dal Nord al Sud, isole comprese, sfideranno le temperature basse e si tufferanno tra le onde.

Sembra che tutto ebbe inizio a Ischia, nel 1960, quando i soci di un club di nuoto decisero di cominciare l’anno con un tuffo in mare, dopodiché il “tuffo di Capodanno” fu sponsorizzato da una nota marca di zuppa portando a conoscenza di tutta Italia questa iniziativa, che ogni anno registra più presenze e non solo sull’isola di Ischia ma anche in altri posti dello Stivale.

Vediamo in quali posti è possibile guardare o prendere parte a questo evento molto particolare e sicuramente unico, e soprattutto prendiamo nota del luogo dove è fissato l’incontro e a che ora.

Ischia – L’incontro è fissato per il prossimo 1° gennaio alle ore 12 sulla Spiaggia dei Pescatori. Per quest’anno oltre al tuffo nelle acque della Mandra è prevista per tutti, partecipanti e spettatori, anche una degustazione di prodotti tipici natalizi e tanta musica. Può partecipare chiunque, basta solo avere il costume da bagno, l’accappatoio e, soprattutto, tanto coraggio!

Riva Del Garda – L’appuntamento è per il 1° gennaio, alle ore 11,00 in Piazza III Novembre. Questo è il 16° anno in cui un folto gruppo di impavidi si tufferanno a mezzogiorno esatto nelle gelide acque del Lago di Garda, dal Porto di Piazza Catena. Per prendervi parte bisogna presentarsi, spogliarsi e tuffarsi. Facile, no?

Viareggio – Per il 3° anno consecutivo si ripete questo rituale, ci si ritrova alle 11,00 del 1° gennaio in Piazza Mazzini dove ci si fa coraggio a vicenda fino alle 12,00 ora prevista per l’entrata in acqua. Qui, gli intrepidi tuffatori sono tanti e vari, infatti oltre che i classici nuotatori vestiti solo con costume e cuffia, arrivano anche persone mascherati da Carnevale. Gli organizzatori dell’evento per quest’anno hanno creato una cuffia gadget con su scritto “Hai freddo? Stay home”.

Roma – Questa è la 53a edizione, alle 12,00 sui ponti che attraversano il fiume Tevere, dai quali subito dopo il colpo di cannone del Gianicolo, salteranno i tuffatori, per cui ci si ritrova lungo gli argini del Tevere, sotto i ponti intorno alle 11,00. Il ponte più gremito è Ponte Cavour da dove il primo a saltare fu l’Italo-Belga Rick De Sonay, noto come Mister ok perché appena riemerso dalle acque gelide, e non tanto limpide, del fiume biondo faceva il segno ok con la mano per rassicurare gli spettatori. Tanti sono stati poi quelli che lo hanno affiancato, esperti nuotatori e semplici amanti del genere.

Livorno – Ci si ritrova tutti il 1° gennaio alle 11,00 presso la Rotonda di Ardenza per un bagno di gruppo in mare allo scoccare del mezzogiorno. Non c’è cattivo tempo che tenga! Centinaia sono gli affezionati che non mancherebbero questo appuntamento. L’amministrazione comunale regala a tutti i partecipanti magliette con il logo dell’iniziativa.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: