ViaggiNews

Guida pratica: come inviare denaro all’estero

mercoledì, 19 settembre 2012

Getty Images

Tutto quello che c’è da sapere per inviare denaro all’estero/Roma – Potrebbe capitare a chiunque di trovarsi all’estero e aver finito i soldi liquidi. Oppure, viceversa, un qualche amico o parente, vi chiede se potete inviargli del denaro in poco tempo sempre per sopperire alla mancanza di denaro in contanti. A quel punto, quello che i cartelloni pubblicitari sembrano indirizzare solo agli stranieri in Italia diventa un problema di tutti e ci si chiede come fare e a che agenzie rivolgersi.

Prima di tutto bisogna tenere presente che c’è un limite massimo di denaro che si può inviare all’estero.  Il limite per una singola operazione è fissato a 1.999,00 euro che può essere aumentato sino a 4.999,00 euro in alcuni casi speciali e recanti una documentazione apposita.

Passando poi alle opzioni concretamente possibili per poter effettuare queste operazioni di trasferimento denaro in modo sicuro e rapido, ci sono due possibilità principali: rivolgersi agli istituti di credito, oppure rivolgersi alle agenzie specializzate nel trasferimento denaro.

  • Se si opta per il bonifico bancario internazionale bisogna che sia il mittente che il ricevente aderiscano al sistema chiamato Swift: Society of Worldwide Interbank Financial Telecommunication (per info clicca qui). Questi bonifici sono molto veloci e costano poco, nello specifico delle tariffe bisogna chiedere alla proprio banca. In alternativa, se si è muniti di Iban si può fare anche un comune bonifico, ma bisogna tenere presente che al di fuori della UE questo codice non è molto usato e quindi, effettuare certe operazioni può risultare difficile.

    Getty Images

  • Se si è dotati di un account PayPal (clicca qui) l’operazione di trasferimento denaro all’estero sarà molto più semplice del previsto: per inviare denaro non è necessario possedere un conto bancario, ma solo possedere del denaro sul proprio account, anche perchè questa carta non ammette addebiti.  Stessa procedura per ricevere: non è necessaria alcuna carta di credito, ma solo una connessione internet su cui visualizzare la mail e accettare il pagamento ricevuto indicando un conto bancario su cui accreditare la somma.
  • Un metodo alternativo e intuitivo più di altri è quello del vaglia internazionale: è un servizio delle Poste Italiane e permette il trasferimento di denaro fra numerosi Paesi europei ed extraeuropei. Le uniche cose necessarie sono l’importo in contanti e un documento di identità. Unico limite è il fatto che non è presente in tutto il mondo (per la lista dei paesi che usufruiscono del servizio clicca qui) e il fatto che vi sono delle tariffe aggiuntive che vanno da un minimo di 3 euro a un massimo di 5 che vengono applicate su alcune operazioni.
  • Come dicevamo tuttavia il metodo più semplice è quello di appoggiarsi a delle agenzie specializzate come Money Gram, Wester Union, Travelex Money Transfer. Qui, il trasferimento, è estremamente semplice. Serve solo la somma da inviare e un documento di identità. L’operatore vi darà un modulo da compilare inserendo tutti i dati necessari vostri e del ricevente. A transizione avvenuta verrà rilasciata una ricevuta contenente il codice identificativo della transizione che, comunicato al beneficiario,gli permetterà di riscuotere il denaro.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: