ViaggiNews

Cinema & mare, le spiagge dei ciak più famosi

lunedì, 6 agosto 2012

Spiagge film cinema/Roma-Tutti gli appassionati e gli amanti del cinema non possono fare a meno di desiderare di fare un tuffo, almeno una volta nella vita, nelle spiagge che hanno fatto da set ai loro film preferiti. Mentre alcune di queste si trovano in sperduti paradisi tropicali, molte altre sono situate in Italia, in molti casi a due passi dalle destinazioni più popolari per le vacanze estive. Chi vuole allora esplorare la dimensione più ‘scenografica’ del mare non può perdere la guida alle spiagge più belle dei film; ecco le preferite di Viagginews.

 

-The Beach: il film di Danny Boyle vede un allucinato Leonardo di Caprio confrontarsi con una misteriosa comunità hippies in Thailandia. Le scene principali della pellicola sono state girate sulla spiaggia di Maya Beach, nell’isola di Koh Phi Phi Leh, in Thailandia. Per saperne di più sulle spiagge della Thailandia, clicca qui.

 

Cast Away: la spiaggia di Monuriki, situata nel sud est del Pacifico presso l’arcipelago delle Fiji, fa da sfondo al terribile naufragio di Tom Hanks, che rimane completamente da solo per lunghi anni sull’isola deserta. Il regista Zemeckis ha scelto Monuriki per rendere ancor più realistico il naufragio: oltre a misurare poco più di un chilometro (oggi ospita un resort), per raggiungerla sono necessarie diverse ore in barca tra le onde dell’oceano.

 

-Laguna Blu: tutti gli adolescenti degli anni ’80 hanno desiderato rivivere la romantica storia d’amore tra Brooke Shields e Christopher Atkins. Uno dei punti forti della pellicola di Kleiser è sicuramente la scenografia, che alterna spiagge da sogno a rigogliose foreste tropicali. Per trovare le atmosfere del film, bisogna raggiungere Nanuya Levu (letteralmente ‘isola delle tartarughe’), di nuovo presso le Fiji. Oggi l’isola è stata comprata da un miliardario, che ne ha fatto un resort perfetto per i viaggi romantici.

 

-Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto: il film rappresenta uno dei capisaldi della comicità italiana, che mette a paragone il machissimo Giancarlo Giannini con la viziata Mariangela Melato. La pellicola di Lina Wertmuller è stata girata in Sardegna, tra le spiagge di Cala Luna, Cala Sisine (oggi parte di un Parco Naturale) e tra le dune di Capo Comino.Il remake del film, non paragonabile all’originale (il ruolo della Melato è affidato a Madonna) è stato girato pochi anni fa nelle stesse location, confermandone il fascino. Per maggiori informazioni sulle spiagge più belle della Sardegna, clicca qui.

 

-Tre metri sopra al cielo: il mare non è sicuramente il tema principale del film/romanzo di Moccia che, tuttavia, sceglie il castello sulla spiaggia di Santa Severa per una delle scene più romantiche. Lo splendido maniero si trova nel comune di Santa Marinella, vicino a Civitavecchia e dista pochi chilometri da Roma. La spiaggia, in realtà, è stata frequentata nel passato da personaggi illustri come Carlo Azeglio Ciampi, Giorgio Bassani e Mario Monicelli. Per tutte le spiagge vicino a Roma clicca qui.

 

-Il Postino: questa malinconica pellicola rappresenta l’ultimo lavoro di Massimo Troisi, scomparso poche ore dopo la fine delle riprese. Il poeta Pablo Neruda, in esilio in Italia, fa amicizia con il postino Mario Ruoppolo, aiutandolo con le sue poesie a conquistare il cuore della bella Beatrice. Nel romanzo di Skarmeta la storia è ambientata a Salina; nella trasposizione cinematografica parte delle riprese sono state effettuate sull’isola eoliana, mentre il centro del paese è quello di Procida, vicino a Napoli. Per conoscere le spiagge più belle della Sicilia clicca qui, per quelle della Campania clicca qui.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: