ViaggiNews

Costa Concordia, ultime notizie: via libera per la rimozione della nave

mercoledì, 16 maggio 2012

(GettyImages)

Approvato il progetto della Titan-Micoperi \Roma – Se ci sono voluti poco meno di 4 mesi per estrarre tutte le tonnellate di carburante presenti all’interno dei serbatoi della Costa Concordia, molti di più ce ne vorranno per spostare definitivamente ciò che resta della mastodontica nave, naufragata a poche centinaia di metri dalla splendida Isola del Giglio il 13 gennaio scorso. Da quel giorno la Costa Concordia è diventata negativamente parte integrante del paesaggio dell’Isola toscana ma, finalmente il commissario per l’emergenza del Giglio, Franco Gabrielli, ha approvato il progetto tramite il quale si attuerà la rimozione totale della nave. Al termine della Conferenza straordinaria è stato infatti annunciato il via libera ai lavori che verranno eseguiti dalla ditta italoamericana Titan -Micoperi che si è aggiudicata la vittoria nella gara d’appalto con la supervisione della società di Costa Crociera.

Il progetto presentato prevede di riportare in asse lo scafo tramite l’uso di galleggianti per poi trainare la Concordia lontano dall’Isola, verso un porto dove verrà smantellata definitivamente. I tempi saranno considerevolmente lunghi, a causa anche del degrado in cui versa la parte sommersa della nave, e ci potranno volere dai 9 ai 12 mesi anche se la Tinan ha assicurato che le operazioni inizieranno entro pochi giorni.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: