ViaggiNews

Massa Carrara: esplode metanodotto, dieci feriti

giovedì, 19 gennaio 2012

Esplosione metadonotto Massa Carrara/Roma-Altri feriti. Oltre al disastro della Costa Concordia un altro grave incidente pesa sull’Italia. È esplosa ieri sera una conduttura del metanodotto La Spezia-Parma, precisamente nella zona di Tresana, una frazione di Massa Carrara. Le cause sono ancora misteriose, forse qualche deficit o errore durante i lavori di manutenzione hanno causato un rogo con fiamme alte 200 metri e un cratere del diametro di circa 20 metri e una profondità di 7. Tre operai e una donna si trovano in gravi condizioni, mentre gli altri sei feriti sono già stati dimessi. Un’esplosione che poteva provocare molti più danni, ma per fortuna attualmente si fa carico solo di una mancanza di gas nei comuni di Aulla, Podenza, Licciana Nardi e Fivizzano, sempre in provincia di Massa Carrara. La Snam – la rete che si occupa della distribuzione del gas in queste zone – sta lavorando assieme alla Protezione Civile Locale per trovare una soluzione e portare i giusti soccorsi soprattutto agli anziani e ai bambini residenti, date le rigide temperature invernali.

 

Selena Marvaldi

Tags:

Altri Articoli Interessanti: