ViaggiNews

Come muoversi a Londra? Metropolitana e bus, la guida ai mezzi pubblici

martedì, 10 gennaio 2012

Metropolitana e bus a Londra: guida e biglietti/Roma-Arrivati a Londra (qui le indicazioni per raggiungere il centro dall’aeroporto) è necessario capire come muoversi in centro utilizzando i trasporti pubblici messi a disposizione della città. La rete di metropolitane, bus e treni di superficie è efficiente e ben funzionante, tuttavia è importante acquistare il biglietto giusto per evitare di incorrere in spiacevoli sanzioni.

 

Informazioni generali: la metropolitana di Londra (cosiddetta undergroundtube, dalla forma dei tunnel) attraversa Londra con ben tredici linee (qui la mappa, a ogni fermata sono disponibili mappe cartacee) che dividono la città in diverse zone concentriche. La maggior parte delle attrazioni della città si trovano nelle zone centrali 1-2, pertanto il prezzo dei mezzi pubblici si abbassa notevolmente. Oltre alla metropolitana, è possibile muoversi in città con i bus (qui la mappa), che collegano diversi quartieri di Londra anche di notte (i bus notturni hanno dopo il numero la lettera N). Un’ultima alternativa che riguarda soprattutto la zona 2 è l’overground, una linea di treni che raggiungono la zona 1 da quelle più periferiche. Per pianificare al meglio il proprio viaggio, è possibile utilizzare il servizio di journey planner (clicca qui), che permette di programmare la migliore soluzione in base alle proprie esigenze.

 

Biglietti: i biglietti della metropolitana possono essere acquistati in tutte le stazioni presso le macchine automatiche o presso gli sportelli. Un biglietto semplice costa 4,30 pound e vale per una sola corsa. Due alternative per chi si ferma qualche giorno a Londra sono la Travel Card e la Oyster Card. La Travel card ha la durata di un giorno o di una settimana; quella di un giorno è cartacea, costa tra i 7 e gli 8.40 pound (per la zona 1-2, dipende dall’orario in cui ci si muove) e permette di viaggiare su tutti i mezzi pubblici delle zone prescelte . Al contrario, la Travel Card per una settimana è una tesserina magnetica azzurra (la stessa della Oyster Card), costa 29,20 pound (per le zone 1-2) e permette di viaggiare su tutti i mezzi pubblici delle zone prescelte. Un’ultima alternativa è la Oyster Card; questa tessera magnetica richiede 5 pound di deposito (possono essere rimborsati riconsegnandola in uno degli sportelli) e può essere ricaricata con una cifra a scelta. I vantaggi di questa carta sono molteplici; ogni corsa prevede un risparmio sostanzioso (per esempio, una corsa singola in metro con la Oysterd card costa 2 pound, in bus costa 1,35) inoltre quando si raggiunge un determinato importo nell’arco di una giornata si inizia a viaggiare gratis. Per ricaricare le tessere magnetiche (Oyster Card e Travel Card settimanale) ci si può rivolgere oltre che alle stazioni della metropolitana, ai negozi che espongono l’apposito simbolo e via internet (clicca qui). Per quanto riguarda l’utilizzo, è sufficiente strisciare le tessere sul lettore giallo (vedi immagine sopra) che si trova all’ingresso/uscita della metropolitana e vicino al conducente in bus. Per ulteriori informazioni sui trasporti pubblici a Londra, clicca qui.

 

-per i trasporti tra aereoporti di Londra e centro, clicca qui

-per le migliori camere, hotel e ostelli low cost di Londra, clicca qui

-per la guida dei musei di Londra, clicca qui

-per i migliori pub di Londra, clicca qui

-per le migliori sale da té di Londra, clicca qui

-per organizzare un viaggio a Londra in occasione delle Olimpiadi, clicca qui

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: