ViaggiNews

Eventi | Ferragosto, Valle d’Aosta: sagra del formaggio al castello di Quart

sabato, 13 agosto 2011

COSA FARE A FERRAGOSTO, IDEE FERRAGOSTO IN VALLE D?AOSTA: QUART FORMAGE FESTIVAL \ ROMA – La notte di Ferragosto nella tradizione significa spiaggia, falò e cocomero; in Valle d’Aosta però il significato slitta verso Castello di Quart, luci soffuse e formaggio. Del resto vale sempre l’antica massima “paese che vai usanza che trovi”: ecco allora che se Madre Natura non ha fornito il mare, la location di Ferragosto si sposta e con essa anche il menù.

La Valle d’Aosta ha deciso infatti di sfruttare i propri prodotti tipici per dar vita ad una serata unica nel suo genere che in primis si pregia della meravigliosa scenografia del Castello di Quart: luogo fiabesco, i cui edifici distaccati sono giustapposti in un insieme affascinate con radici che affondano addirittura alla fine del XII secolo. In occasione della notte del 14 Agosto, tra le 17 e le 24, la parte esterna circondata da antiche mura si rianima per dar vita a questa speciale festa del formaggio: l’iniziativa, giunta quest’anno alla quarta edizione, unisce le delizie casearie all’amore per l’arte, proponendo come scopo della serata il restauro del castello stesso che per l’occasione sfoggerà il primo tassello di questa rinascita, ovvero la nuova illuminazione curata dall’assessorato all’istruzione e cultura della regione autonoma della Valle d’Aosta.

Diciassette curatissimi banchi segneranno il percorso enogastronomico della serata che metterà in scena ben 16 produttori di formaggi valdostani e liguri più un ospite d’onore d’oltralpe, il Brie: del resto la cultura è anche un ponte tra le tradizioni dei vari Paesi e questa sembra proprio l’occasione migliore per riscoprire l’internazionalità di certi sapori.

Naturalmente non c’è assaggio che si rispetti senza un buon vino: ecco allora che una selezione di viticoltori parteciperà all’iniziativa per accompagnare i formaggi con un buon bicchiere di vino sotto le stelle.

L’ingresso sarà gratuito e per la degustazione saranno disponibili carnet dai 5 ai 15 euro, accompagnati da un simpatico omaggio in teme “formaggio“: un tagliere con annesso coltello per non dimenticare mai questo Ferragosto al sapore di cultura e enogastronomia. Sicuramente nessuno sentirà la mancanza di fuoco e granelli di sabbia.

Francesca Testa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: