ViaggiNews

Idee di Viaggio | Quando andare in vacanza? Il clima migliore per le mete esotiche dell’estate 2011

martedì, 5 luglio 2011

VACANZE CLIMA QUANDO ANDARE ESTATE/Roma-Quando si progetta una vacanza in un luogo esotico, è necessario considerare oltre ai costi e alla situazione politica e culturale anche il clima del paese in cui si vuole soggiornare. Le stagioni migliori per visitare la nostra penisola, infatti, spesso non coincidono minimamente con quelle per gli altri continenti, col rischio di trasformare le ferie in un vero e proprio incubo meteorologico, oltre che in uno spreco di denaro. In vista delle prossime vacanze 2011, si è pensato allora ad un vadevecum per quanti vogliono viaggiare verso altre latitudini in estate senza trovare brutte sorprese climatiche.

 

 

Luglio

L‘Indonesia durante Luglio non viene toccata dai monsoni e rappresenta uno dei periodi migliori per visitare Bali e Java. Anche Sri Lanka (in particolare la costa est) e la regione himalayana dell’India durante questo mese godono di clima caldo ma secco. Chi ama i trekking, troverà un tempo perfetto in Tibet, ma non nel resto della Cina, dove il clima è molto umido a causa delle abbondanti di piogge, che bagnano anche le regioni costiere dell’India. Vietnam, Thailandia e Malesia occidentale sono off-limit a causa dei monsoni torrenziali, che causano problemi anche alla mobilità interna. Anche chi si reca in Giappone e ad Hong Kong rischia di fare i conti con abbondanti temporali e tasso di umidità alle stelle; lo stesso vale per le Maldive. Per quanto riguarda le regioni del nord Africa, è consigliabile visitare solo le coste dal momento che nell’entroterra le temperature raggiungono i 40 gradi. Chi volesse visitare Israele, Giordania, Marocco, Tunisia e Algeria, può puntare sulle loro spiagge ma deve aspettarsi clima caldissimo nelle maggiori città. Le regioni centrali dell’Africa sono da evitare per il caldo torrido; chi vuole godere di un clima fresco può invece puntare sul Sud Africa o organizzare un safari in Namibia, dove in questo periodo è in corso la stagione secca.

 

Agosto

Per il mese di agosto valgono all’incirca le stesse indicazioni di Luglio: chi visiterà Bali, Java, la costa est dello Sri Lanka e Tibet troverà bel tempo. Molte regioni dell’Asia saranno ancora oggetto di piogge monsoniche, così come andranno evitate le Maldive, almeno per i primi quindici giorni del mese. Verso la fine del mese, la Cina centrosettentrionale e il Giappone vedono diminuire i monsoni e, di conseguenza, il tasso di umidità. Per quanto riguarda l’Africa, le temperature rimangono alte in tutto il continente ad eccezione del Sud Africa, dove il clima raggiunge i 15 gradi. In centro e sud America, le temperature sono molto alte e c’è il rischio di trovare acquazzoni, soprattutto nelle ore del pomeriggio.

 

Settembre

Complici prezzi e temperature in discesa, Settembre rappresenta il periodo migliore per visitare la Turchia, dove il clima fresco rende piacevole visitare sia la costa (sull’Egeo e sul Mediterraneo) che la regione interna della Cappadocia. Anche nelle regioni del nord Africa, il clima migliora ed è pertanto possibile concedersi un ultimo assaggio d’estate godendo del sole caldo ma non più torrido (ad eccezione degli Emirati Arabi, dove il clima tocca ancora punte altissime). Quanto all’Asia, chi riesce ad andare in vacanza alla fine del mese può esplorare la Cina e il Giappone, approfittando della fine della stagione delle piogge. Filippine, costa ovest dello Sri Lanka e Malesia occidentale vanno evitate almeno fino a metà ottobre a causa delle code del monsone, che possono creare bassa pressione e clima umido. Anche i paesi del centro America sono off-limit a partire da Settembre, soprattutto a causa del rischio di uragani.

 

Cristina Mauri

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: