ViaggiNews

Eventi |Parigi, il Leviathan di Kapoor

mercoledì, 18 maggio 2011

ARTE CONTEMPORANEA AL GRAND PALAIS: KAPOOR STUPISCE ANCORA \ Roma – Tre grandi palloni gonfiati all’interno del Grand Palais chiamati Leviathan: è questa l’ultima opera artistica di Anish Kapoor, protagonista della quarta edizione di Monumenta, una della monografie più importanti sull’arte contemporanea che si svolgono a Parigi.

Un’opera enorme, tanto da toccare le vetrate dell’edificio, composta da tre sfere di tessuto plastico costantemente gonfiate da due ventole, che prende il nome  dal mostro marino della Bibbia con lo scopo di evocare sentimenti scuri e profondi. La mostra, è infatti dedicata all’artista cinese Ai Wei Wei, arrestato settimane fa dal regime e del quale non si hanno più notizie.

L’opera architettonica, cava al suo interno, permette ai visitatori di entrarvi 300 alla volta e di assistere a spettacoli teatrali e alla meravigliosa anatomia che da questa prospettiva  mostra tutta la sua grandezza.

L’enorme struttura dell’ artista anglo-indiano, conosciuto in tutto il mondo per le sue opere architettoniche che si basano su una complessa geometria e su dimensioni maestose, rimarrà all’interno del palazzo che si affaccia sui Campi Elisi fino al 23 giugno.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: