Eventi | Maggio-Giugno 2011, tempo di infiorata: da Genzano a Spello

| |
infiorata 300x225 Eventi | Maggio Giugno 2011, tempo di infiorata: da Genzano a Spello

Una splendida infiorata (foto dal web)

EVENTI MAGGIO 2011 INFIORATE GENZANO SPELLO BOLSENA NOTO / ROMA - I mesi di Maggio e Giugno sono dedicati in tutta Italia alla celebrazione del  Corpus Domini e della primavera. Il miglior modo per omaggiare e rappresentare questi eventi  in Italia , è tramite la realizzazione delle Infiorate. Queste, come suggerisce il termine stesso, sono distese di fiori per le strade e le piazze dei paesi o città che le organizzano. I fiori non sono disposti casualmente, bensì seguono un disegno ed una realizzazione artistica. In Italia la tradizione dell’Infiorata è molto sentita e alcune città della Penisola, da Nord a Sud, sono celebri per la realizzazione di questo evento.

Tradizione artistica e sacra che coinvolge tutta l’Italia dai centri più conosciuti ai borghi più piccoli è un espressione di bellezza che trae ispirazione nel sacro, diventando occasione di svago, festa e visita delle località sedi dell’evento. Vi segnaliamo alcuni dei prossimi appuntamenti tra quelli più noti in Italia.

Bolsena
La festa del Corpus Domini è collegata al miracolo di Bolsena, quando nel 1263 durante una messa l’ostia s’insanguinò,  e nell’anno seguente Papa Urbano, istituì questa celebrazione.

In onore di questo evento la cittadina, che si affaccia sull’omonimo lago in provincia di Viterbo, ha sempre festeggiato questa giornata con processioni “in fiore”, che nel corso dei secoli si sono sempre più perfezionate. Oggi la processione che celebra il Corpus Domini, percorre il tragitto dell’infiorata nelle vie del paese per ben 3 km di decorazioni floreali, composte in grandi quadri artistici che vanno dalla Basilica di Santa Cristina fino al centro storico.

Genzano
A pochi chilometri da Roma, Genzano, una delle cittadine dei castelli Romani, si dispone a festeggiare la storica infiorata, manifestazione simbolo del paese dal 1800. Nel mese di Giugno tra il 18 e il 20 del mese, le strade della cittadina saranno sommerse di fiori per la festa del Corpus Domini. Libero sfogo all’arte e alla creatività da parte dei maestri genzanesi, dove paesaggi, ritratti e opere d’arte celebri, vengono ricreate con l’ausilio di fiori e petali di fiori,  tappezzando  le vie del centro e in particolare la via in salita che porta al Duomo. Una festa di colori e profumi conosciuta in tutto il mondo e vanto della cittadina di Genzano che vi permetterà di scoprire anche i sapori tipici di questa località laziale.

Noto
Ispirandosi ai maestri di Genzano, anche nella bella cittadina di Noto in provincia di Siracusa dal 30 aprile al 22 maggio, ha luogo la Primavera Barocca. Manifestazione questa che prevede nella terza domenica di maggio una splendida infiorata.

In Via Corrado Nicolaci, dove la Chiesa di Montevergini si contrappone alla Villa D’orata del Principe Nicolaci con i suoi splendidi balconi barocchi, vari artisti si mettono alla prova nella creazione di tappeti di fiori, che ricreano motivi diversi, dalle immagini sacre a quelle della vita popolare. Quest’anno l’infiorata s’inspirerà ai grandi maestri del Novecento, tutte le vie del centro storico, a partire da Corso Vittorio Emanuele, dove ci sono i principali palazzi barocchi, e tra la Cattedrale e il Municipio nel cuore insomma della cittadina siciliana, saranno tappezzate di fiori. Ad accompagnare l’evento floreale, canti, rappresentazioni teatrali e una sfilata storica del corteo barocco, che avrà come palco la bella cittadina, che merita di essere visitata per i suoi monumenti d’arte barocca.

Spello
Anche la cittadina Umbra in Provincia di Perugia, tra il 25 e il 26 giugno si prepara all’evento annuale dell’Infiorata per la festa del Corpus Domini. Tra profumi e colori, le creazioni floreali si estendono in tutte le stradine e piazze della cittadina. Anche qui le realizzazioni di grandi artisti proporranno  opere diverse tra cui immagini religiose che faranno da tappeto per la processione dedicata al miracolo eucaristico.

Nelle infiorate di Spello si è cercato nel tempo di perfezionare le tecniche di raffigurazione, per riproporre tramite i fiori dei veri ritratti di immagini sacre, con attenzione ai particolari e tramite la scelta di petali e fiori specifici da parte di esperti infioratori. Nel palazzo Comunale di Spello, è presente il Museo delle Infiorate dove sono conservati documenti, foto dei bozzetti dei Maestri Infioratori, e una ricerca botanica su tutti i fiori utilizzati nelle manifestazioni floreali. Nei giorni dell’infiorata il Museo sarà teatro di proiezioni, video, e foto tra cui quelle per le infiorate dedicate a Papa Giovanni Paolo II, e foto delle creazioni premiate negli anni precedenti.

Ranzi
Sulla Riviera ligure, la piccola cittadina nella frazione di Pietra Ligure, ogni anno festeggia la Stella di Ranzi. Una manifestazione floreale, per la festa del Corpus domini realizzata dal popolo che raccoglie i fiori di campo e li sistema per le strade del paese fino alla piazza antistante la cappella della Santa Concezione.

Qui con un abbinamento di fiori e colori, si realizza l’apice della infiorata creando un disegno circolare dal cui tracciato nasce la Stella, simbolo della manifestazione. Oltre all’infiorata che quest’anno si terrà il 26 giugno, è stata indetto dal 2003 un concorso, “Ranzi infiora le sue borgate”,  che coinvolge tutti i rioni del paese ligure con il  pretesto di colorare e infiorare tutte le strade del borgo e far festa.

Alatri
Ad Alatri in Ciociaria si realizza la più grande infiorata del mondo tanto da meritarsi il Guinness dei Primati nel 1999. La tradizione dell’infiorata è antichissima nella città laziale, anche’ essa ricorre per la celebrazione del Corpus Domini. In tale ricorrenza le vie della città si ricoprono di fiori che rappresentano il corpo di Dio che giunge a noi sotto forma di eucarestia. La manifestazione sacra e floreale si svolge tra maggio e giugno. Anche i paesi limitrofi vengono ricoperti di fiori nelle strade e nei vicoli storici, tra queste Morolo, Sora, l’Abbazia di Casamari, Cervaro e Ceprano dove si usa una tecnica particolare a bassorilievo su strati di sabbia.

Evelina Lonza

Ti piace questo post ? Condividilo:
Posted by on venerdì, maggio 6th, 2011. Filed under Idee di viaggio, Mostre, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry