Bergamo e Brescia 2023: inizia l’anno della doppia Capitale Italiana della Cultura, tanti eventi in programma

Al via Bergamo e Brescia 2023: inizia l’anno della doppia Capitale Italiana della Cultura, tanti eventi in programma. Tutte le informazioni da conoscere.

Sta per partire l’anno della doppia Capitale Italiana della Cultura, che vedrà protagoniste in tandem le città lombarde di Bergamo e Brescia.

bergamo brescia 2023 capitale cultura
Bergamo e Brescia 2023: inizia l’anno della doppia Capitale Italiana della Cultura, tanti eventi in programma (A sinistra Bergamo, foto di Vladimir Ivanov su Unsplash. A destra Brescia, foto di Miti su Unsplash)

Dopo Procida, Capitale della Cultura del 2022, saranno Bergamo e Brescia a proporre un anno ricco di iniziative ed eventi culturali, tra mostre, visite guidate, spettacoli e incontri.

È la prima volta che due città danno vita insieme a una sola Capitale da quando è stato istituito il titolo di Capitale Italiana della Cultura.

Il tema fondante di Bergamo e Brescia 2023 è “La città illuminata“. Dalla “città-faro”, che si pone come punto di riferimento, alla “città-dinamo”, capace di trasformare la propria operosità in energia positiva. La città illuminata si svela in tutte le sue declinazioni, nell’intenso programma della doppia Capitale Italiana della Cultura 2023.

Di seguito vi segnaliamo le principali iniziative in calendario e gli eventi inaugurali. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Bergamo e Brescia 2023: inizia l’anno della doppia Capitale Italiana della Cultura

Inizia l’anno di Bergamo e Brescia 2023, Capitale Italiana della Cultura. Le cerimonie inaugurali si terranno nel weekend del 20, 21 e 22 gennaio, con tre giorni di celebrazioni, eventi e parate che si svolgeranno nelle piazze, per le vie, nei teatri e nei luoghi di cultura delle due città.

Le cerimonie si svolgeranno in contemporanea nelle due città, alla presenza del Presidente della Repubblica, con cortei colorati che coinvolgeranno migliaia di cittadini, installazioni giganti, concerti e spettacoli strabilianti di luci, danze aeree, proiezioni, musica, acrobati e fuochi di artificio.

Nella giornata di domenica 22 gennaio, per tutta la giornata, Bergamo e Brescia saranno aperti teatri, musei, cinema, biblioteche, fondazioni e tanti altri luoghi di cultura con visite guidate ed esibizioni gratuite, per offrire un momento di cultura diffusa a cittadini e visitatori.

Leggi anche –> Guida di Bergamo: alla scoperta della città storica

Due grandi mostre apriranno l’anno della Capitale Italiana della Cultura 2023. Sabato 21 gennaio, a Palazzo Martinengo a Brescia, sarà inaugurata la mostra “Lotto, Romanino, Moretto, Ceruti. campioni della pittura a Brescia e Bergamo”, con l’esposizione delle opere dei grandi maestri bresciani e bergamaschi, per un approfondimento del comune substrato culturale dal quale sono nati linguaggi espressivi sia simili sia antitetici.

Mentre sabato 28 gennaio, all’Accademia Carrara a Bergamo, aprirà “Cecco del Caravaggio, l’Allievo Modello“, la prima mostra dedicata a Cecco del Caravaggio (1580 –1630), all’anagrafe Francesco Boneri, il meno conosciuto degli allievi di Caravaggio. Saranno esposte 40 opere dell’artista.

Le tematiche

bergamo brescia 2023 capitale cultura
Bergamo Alta (Foto di Max Nayman su Unsplash)

Accanto al tema principale de “La città illuminata“, gli eventi proposti nell’anno della Capitale Italiana della Cultura 2023 saranno caratterizzati da quattro tematiche: la città dei tesori nascosti, la città natura, la città che inventa e la cultura come cura. Tematiche che toccheranno le aree di cultura, welfare, innovazione, sostenibilità e turismo.

Nel complesso, sono previsti 100 grandi progetti e 500 iniziative culturali. Un fitto calendario di eventi che spazia tra concerti, spettacoli teatrali, danza, mostre, installazioni, attività per bambini, appuntamenti speciali, fino ai festival delle luci e tanto altro.

Piazza della Loggia a Brescia (Foto di Wolfgang Moroder, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

L’anno di Bergamo e Brescia Capitali Italiane della Cultura è anche l’occasione imperdibile per visitare le bellezze delle due città, come le Mura Veneziane di Bergamo, Patrimonio Unesco dal 2017, il Parco Archeologico Brixia a Brescia, anch’esso Patrimonio Unesco dal 2011 insieme al complesso monastico longobardo di San Salvatore-Santa Giulia. Poi, la splendida Cappella Colleoni e gli altri monumenti della Bergamo Alta, ma anche la Valle e il Monastero di Astino sui colli della parte nordoccidentale della città.

A Brescia, invece, è irrinunciabile la sosta nella stupenda Piazza della Loggia, dove ammirare l’omonimo palazzo e gli altri edifici storici, dai portici al Monte di Pietà vecchio. Insieme alle numerose chiese del centro storico.

Per ulteriori informazioni sugli eventi in programma rimandiamo al sito ufficiale di Bergamo e Brescia 2023: bergamobrescia2023.it