Se vai all’estero e non lo sai, potresti usare una compagnia bandita in Europa

Nel mondo esistono tantissime compagnie aeree, ogni paese ha quella di bandiera ma poi ce ne sono tante altre.

In Europa operano in modo simile, usano aeromobili più o meno uguali e seguono le stesse norme di sicurezza.

Viaggi aerei
Viaggi aerei banditi in Europa (viagginews.com)

Quando ci spostiamo all’estero però le cose cambiano perché anche se ci sono degli accordi internazionali, non tutti i paesi sono allineati e questo comporta dei gravi rischi per i passeggeri.

Blocco delle compagnie aeree in Europa

Non è poi così raro imbattersi in compagnie aeree che non sono perfettamente sicure, che hanno aerei datati e fuori commercio o che non seguono gli standard.

Lista nera
Lista nera (viagginews.com)

Questa situazione può rivelarsi molto pericolosa quando si viaggia all’estero perché ovviamente il viaggiatore non lo sa, non ne è consapevole e si trova a viaggiare mettendo anche a rischio la sua vita. Non è un’esagerazione ma la realtà, ci sono paesi la cui totalità delle compagnie aeree è bandita in Italia.

Questo vuol dire che queste compagnie non possono volare, perché non rispettano quelli che sono i requisiti stabiliti nell’Unione Europea. È una lista che viene aggiornata periodicamente, con tutti i nomi di coloro che non possono volare. Vige un vero e proprio blocco per ragioni di sicurezza ma questo vale solo in Europa. Quindi se viaggiate all’estero dovrete essere voi stessi a controllare.

L’Eu Safety List

L’EU Safety List è aggiornata ogni tre mesi o comunque quando se ne pone la necessità, quindi quando ci sono interventi importanti. Le compagnie presenti non rispettano i requisiti necessari quindi non devono essere utilizzate. Basti pensare a quanto accaduto alla Yeti Airlines, un aereo con 72 persone a bordo è precipitato portando al decesso di 68 persone e 4 membri dell’equipaggio.

Una tragedia immensa che è stata ricondotta alle condizioni metereologiche poco agevoli. In realtà questa compagnia aerea è nella lista nera perché manca di tutti i requisiti necessari per operare. Pur essendo vietata in Europa però continua ad operare altrove. Viaggi aerei? Questo è il posto più pericoloso. 

Il documento è stato redatto nel 2006 ed è di grande importanza, gli aerei oggi sono molto utilizzati ma devono essere sicuri. Oltre a tutte le norme nazionali, esistono quelle Europee e poi quelle internazionali. C’è un comitato di esperti di sicurezza che valuta il tutto in base ai dati raccolti dall’Agenzia europea per la sicurezza aerea, in base alle indicazioni dei singoli Paesi e in base all’ICAO.

Nella lista nera di compagnie vietate in Europa ci sono:

  • Avior Airlines, Venezuela;
  • Blue Wing Airlines, Suriname;
  • Iran Aseman Airlines, Iran;
  • Iraqi Airways, Iraq;
  • Med-View Airline, Nigeria;
  • Air Zimbabwe, Zimbawe;
  • Tutte le compagnie dell’Afghanistan;
  • Tutte le compagnie dell’Angola tranne TAAG Angola Airlines e Heli Malongo;
  • Tutte le compagnie dell’Armenia;
  • Tutte le compagnie della Repubblica del Congo;
  • Tutte le compagnie della Repubblica democratica del Congo;
  • Tutte le compagnie di Gibuti;
  • Tutte le compagnie della Guinea Equatoriale;
  • Tutte le compagnie dell’Eritrea;
  • Tutte le compagnie del Kirghizistan;
  • Tutte le compagnie della Liberia;
  • Tutte le compagnie della Libia;
  • Tutte le compagnie del Nepal;
  • Tutte le compagnie della Russia;
  • Tutte le compagnie di Sao Tomé e Principe;
  • Tutte le compagnie della Sierra Leone;
  • Tutte le compagnie del Sudan.