Il treno europeo veloce quanto un aereo: è già operativo

I treni in Italia sono sicuramente molto veloci e tra i migliori al mondo ma non tutti sanno che in Europa esiste veramente il treno più rapido in assoluto.

Un record incredibile, che arriva fino a 600 chilometri orari. Qualcosa di strabiliante che apre le porte ai viaggi del futuro.

Treno
Treno (viagginews.com)

La velocità è tutto e potrebbe abbattere i confini e aprirci totalmente a nuovi mondi.

Il treno più veloce al mondo

Il treno è sempre stato un mezzo di trasporto eccellente, speciale non solo perché collega due posti lontani ma anche per la magia del viaggio che riesce a regalare. Quell’idea di attraversamento dei confini che permette di ammirare paesaggi mozzafiato, sono alcune delle caratteristiche che lo rendono unico ancora oggi. Sicuramente è stato una svolta per il tempo di percorrenza, ovviamente l’aereo è stato il simbolo della modernità però bisogna ammettere che è il treno ad avere più successo perché è più affascinante, più spazioso e anche più confortevole: niente ore di attesa, niente tempo per i bagagli, insomma resta comunque un mezzo vincente.

Treno Francia
Treno Francia (viagginews.com)

Oggi ce ne sono di velocissimi quindi è strabiliante pensare di poter fare Roma-Napoli in un’ora o coprire Torino-Parigi in 6 ore. Ed è proprio in Francia che troviamo il treno, ufficialmente, più veloce del mondo con i suoi 575 chilometri orari e una velocità da record. Il suo nome è TGV POS e viaggia su varie tratte in tutto il Paese, collegando lo stesso con Svizzera e Germania. Un numero da record che unisce bellezza e comfort a rapidità, il primo viaggio super veloce in assoluto è stato fatto nel 2007 quando da Parigi a Strasburgo si copriva una velocità di 380 chilometri orari, tutto è andato bene e quindi il convoglio ha raggiunto poi la velocità di 575 chilometri orari.

Con alcuni treni è come volare, le tecnologie come l’Hyperloop che fanno sognare per il futuro arriveranno anche oltre i 1000 chilometri orari, una soluzione moderna su cui si sta lavorando perché potrebbe portare ad una riduzione dei voli e quindi ad un impatto più sostenibile per l’ambiente. Un’alternativa per costi e soluzioni.

In Cina e Giappone ci sono treni velocissimi, quelli spagnoli invece sono più o meno sulla linea di quelli italiani, ma proprio in Cina è arrivato l’anno scorso un nuovo gioiellino, si chiama Maglev e raggiunge fino a 600 chilometri orari. Sarà un portento per gli sviluppi futuri e veramente in grado di abbattere le distanze, basti pensare che oggi un aereo di linea nazionale o comunque in Europa arriva in media tra i 600 e i 700 chilometri orari.