La balena franca va protetta, ma la decisione di Biden fa infuriare molti

Perché le misure messe in atto da Biden stanno facendo discutere in merito alla protezione della balena franca.

Potrebbe non sembrare una priorità, eppure la protezione di alcune specie animali, come le balene franche è un argomento molto importante. Al punto tale da interessare e coinvolgere il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

balene franche rischio estinzione
L’importanza di tutelare la balena franca

Conosciute anche con il nome di Eubalene, questi cetacei sono a rischio per via della caccia spasmodica avvenuta all’epoca dei balenieri e, i pochi esemplari esistenti oggi, vivono negli Oceani Atlantico e Pacifico.

Le decisioni di Biden per preservare la balena franca

Preservare la balena franca oggi è una missione morale molto importante che l’Amministrazione Biden ha deciso di portare avanti al fine di evitare che questo animale sparisca per sempre. Per questo motivo si è deciso di iniziare imponendo un limite di velocità di circa 11 miglia all’ora per tutte le barche di grandi dimensioni e per tutti i mesi in cui la balena franca stanzia davanti alle coste orientali degli USA. Il motivo è cercare di evitare che ci siano impatti mortali tra le imbarcazioni e le balene.

Chi è contro questa decisione?

Si tratta di una decisione piuttosto importante e che coinvolge, ovviamente, il mondo degli yacht e anche dei costruttori di barche, che ha causato un gigantesco polverone mediatico e una marea di proteste. Si parla di risvolti economici negativi oltre che di problematiche in termini di traffico e sicurezza visto che, rallentando la velocità, la porzione di scafo che rimane sotto l’acqua è elevata aumentando il rischio di incagliarsi. Senza contare che secondo esperti nel mondo della navigazione le possibilità di impatto sono molto poche.

Eppure, dalla parte di Biden e delle balene ci sono tantissime persone che – sensibilizzate particolarmente dalla situazione storica – hanno capito come sia importante preservare gli ultimi 350 esemplari rimasti nel mare.

 

Così il mondo si divide: da una parte c’è chi sostiene che questa idea sia assolutamente folle ed esagerata, oltre che una questione inutile nel periodo storico attuale. Dall’altra chi invece sa bene che proteggere le balene franche è un gesto importante per preservare la biodiversità e di conseguenza la salute dei nostri mari.