È italiano il panettone più costoso al mondo: non immaginerai mai il prezzo folle

Oggi siamo abituati ai panettoni degli chef stellati, dell’alta cucina, di volti che sono diventati famosi al grande pubblico con i programmi televisivi ma c’è un panettone che li supera di gran lunga e che appartiene ad una pasticceria italiana.

Certo i panettoni artigianali sono un’eccellenza, c’è quello di Cannavacciuolo, di Bruno Barbieri, di Cracco, di Iginio Massari, di Niko romito, di Ernst Knam, di Bottura con prezzi che oscillano tra i 40 e gli 80 euro al kg. Sono eccellenti e perfetti da regalare e ora vanno anche di gran moda.

Panettone
Panettone

Le pasticcerie offrono gusti insoliti e incredibili, con cioccolato proveniente dalle zone più remote, zucchero finissimo e ingredienti particolari come il burro francese ma nessuno di loro batte questo panettone.

I panettoni più ricercati del mercato

Ovviamente non possiamo dimenticare il mercato tradizionale che ormai è degno delle migliori pasticcerie, tra questi abbiamo Pepe, Sal De Riso, De Vivo, Morandin, Martesana, Tiri, Bedussi, Olivieri 1882, con prezzi che oscillano tra i 30 e i 50 euro per alcuni che sono considerati i migliori panettoni in assoluto nella storia.

Più il gusto è complesso, più il costo lievita, ci sono prodotti tradizionali e poi ci sono panettoni veramente incredibili, un esempio è il panettone con la nduja di Marco Macrì in Calabria, quello al caramello salato di Tiri, quello a cassata di De Vivo, il panettone al tiramisù di Sal De Riso, quello ad amarene, limone e pistacchio di Calciano, il panettone di Biasetto a castagne e vaniglia, quello Oro di Panna con un prodotto dolcificante estratto dagli alberi di frassino, il Pansfogliatella di De Vivo. Insomma, la selezione è così ampia che oggi per acquistare un panettone c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Panettone oro Hartvig Dario
Panettone oro Hartvig Dario (Foto account ufficiale Twitter)

Il panettone più caro al mondo

Tuttavia, il primato in assoluto, come panettone più caro al mondo è italiano. Si tratta di una produzione lievitata realizzata nella pasticceria del Borgo a Carmagnola da Dario Hartvig. La richiesta è stata fatta un facoltoso indiano che ha chiesto ingredienti d’eccellenza e qualche “eccesso”. Il panettone è stato ricoperto infatti con foglie d’oro per uso alimentare da 22 carati e adornato non con un fiocchetto ma con un mega bracciale di diamanti. Il panettone da 5 kg è costato ben 500 mila euro.

Prezzo la pasticceria è possibile acquistare anche un’altra versione di questo panettone che viene venduta al pubblico, si tratta di un panettone da 1 kg ricoperto da sfoglia d’oro a 22 carati e corredato da una molteplicità di cristalli per un costo di ben 800 euro.