Itabus lancia nuovi collegamenti per l’estate tra città, aeroporti e mete di vacanza

Le novità da conoscere: Itabus lancia nuovi collegamenti per l’estate tra città, aeroporti e mete di vacanza. Tutte le informazioni utili.

Per i vostri viaggi in Italia la prossima estate, segnaliamo l’aumento dei collegamenti e delle frequenze dei viaggi in autobus a lunga percorrenza di Itabus.

itabus nuovi collegamenti estate
Itabus lancia nuovi collegamenti per l’estate tra città, aeroporti e mete di vacanza (Foto: www.itabus.it)

Anche il trasporto di passeggeri su gomma vede un netto incremento dell’offerta, in vista del grande recupero del turismo dopo due anni di sofferenza a causa della pandemia.

Itabus, società operativa da circa un anno, ha comunicato il potenziamento della sua flotta e conseguentemente dei collegamenti tra le città italiane. In vista dell’estate, saranno aperte nuove rotte e aumentati i servizi su quelle già esistenti. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Itabus lancia nuovi collegamenti per l’estate tra città, aeroporti e mete di vacanza

Cresce l’offerta di Itabus per chi ha in programma di viaggiare in autobus sulle lunghe distanze la prossima estate. I collegamenti sono tra le città italiane, da Nord a Sud, i grandi aeroporti e le mete di vacanza. Per garantire ai passeggeri la mobilità su quelle tratte dove non sempre aerei e treni arrivano.

La società ha fatto sapere di aver aggiunto altri 30 autobus alla sua flotta, che arriverà in questo modo a 100 mezzi complessivi. Saranno collegate 140 località con 110 servizi giornalieri su 800 tratte al giorno.

I collegamenti aumenteranno dal mese di giugno, con un incremento delle corse sulle tratte già servite ma soprattutto con l’ingresso di tre nuovi regioni nel network: Friuli Venezia Giulia, Sicilia e Trentino Alto Adige.

I nuovi collegamenti

Per quanto riguarda le nuove regioni che questa estate entreranno nella rete di Itabus, ecco quali saranno le città collegate e le fermate. Come riporta TTG Italia.

In Friuli Venezia Giulia, le città di Trieste, con 8 viaggi giornalieri, Udine, con 2 viaggi, e Gorizia, sempre con 2, saranno collegate al resto d’Italia, tra cui le città di Venezia, Milano, Roma e Napoli.

La Sicilia sarà collegata da Itabus alle città di Bari, Napoli e Roma, con 10 viaggi giornalieri distribuiti su 4 differenti linee, con differenti fermate nelle seguenti città: Palermo, Termini Imerese, Cefalù, Milazzo, Messina, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Catania, Taormina-Giardini Naxos, Siracusa e Augusta.

In Trentino Alto Adige, le città di Bolzano, Trento e Rovereto saranno collegate a Roma e Napoli, con 4 viaggi al giorno.

Per quando riguarda, invece, la Calabria, regione già collegata da Itabus, questa estate partiranno 2 nuovi collegamenti giornalieri Roma-Catanzaro, mentre alcune tratte su Crotone saranno prolungate fino a Milano.

Inoltre, sempre per l’estate Itabus ha programmato nuovi collegamenti per le mete di vacanza, con partenze dalle principali città italiane come Milano, Roma e Napoli verso le località di Otranto, Gallipoli, Porto Cesareo, Ostuni, Rimini, Riccione, Cattolica, Senigallia, San Benedetto del Tronto e altre.

Rotte verso gli aeroporti

Infine, Itabus aumenterà le sue corse anche verso i principali aeroporti italiani, aggiungendone due importanti. Alle fermate di Roma Ciampino e Bergamo Orio al Serio, si affiancheranno anche quelle per gli aeroporti di Napoli Capodichino e Venezia Marco Polo.

L’aeroporto di Napoli sarà collegato a diverse città, tra cui Avellino, Foggia e Pescara, con 4 viaggi al giorno. Mentre quello di Venezia avrà 6 viaggi quotidiani verso le città di Padova, Verona, Trieste, Brescia, Orio al Serio e Milano.

Per ulteriori informazioni: www.itabus.it

itabus nuovi collegamenti estate
La pista dell’aeroporto di Roma Ciampino G.B. Pastine (Ra Boe, CC BY-SA 2.5, Wikicommons)