Pesaro orgoglio delle Marche, sarà la Capitale della Cultura 2024

Una bella notizia per Pesaro, la città marchigiana, che è stata nominata Capitale italiana della Cultura 2024 proprio oggi. 

Arriva oggi la notizia che Pesaro, capoluogo della provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche, sarà la Capitale Italiana della Cultura 2024, un annuncio che rende fieri tutti i marchigiani.

Pesaro Capitale della Cultura 2024
Pesaro orgoglio delle Marche, sarà la Capitale della Cultura 2024. Credits: Pixabay

Una città dal grande patrimonio artistico, dalle importanti tradizioni, che non sempre viene citata come meta turistica ma che sicuramente merita un tour per conoscere le bellezze del nostro Paese.

Pesaro è Capitale Italiana della Cultura 2024

È festa grande per la nomina di Pesaro come Capitale Italiana della Cultura nel 2024, un risultato storico che ha premiato un lungo e paziente lavoro di squadra.

Subito dopo l’annuncio del ministro Dario Franceschini, che ha motivato così la scelta:

“Pesaro propone al Paese un’ottima offerta sulla base di un progetto culturale che, valorizzando un territorio già straordinariamente ricco di siti storici e di tesori ambientale-paesaggistici, propone azioni concrete con cui favorire anche l’integrazione, l’innovazione, e sviluppo sociale ed economico”

Il titolo di Capitale italiana della cultura varrà per la durata di un anno. Inoltre, la città vincitrice riceverà un milione di euro, per la realizzazione del progetto scelto dalla giuria.

Pesaro, la città di Rossini dal grande patrimonio culturale

Il patrimonio artistico e culturale di Pesaro è molto importante, ecco perché sarà una città perfetta per questo titolo molto ambito.

La città, inoltre, ha dato i natali al famoso compositore Gioachino Rossini e la sua casa è uno dei luoghi turistici di maggior orgoglio della città. In onore del compositore, ogni estate Pesaro ospita il Rossini Opera Festival, un evento molto atteso e seguito da tantissime persone.

Oltre alla casa di Rossini, la città è piena di luoghi d’interesse da visitare. Tra questi la Sfera Grande, opera ubicata in Piazza della Libertà si deve ad uno dei grandi maestri dell’arte del ‘900, ovvero Arnaldo Pomodoro. Poi c’è Villa Imperiale, una delle tappe obbligate per chi decide di visitare Pesaro, Palazzo Ducale e la Cattedrale di Santa Maria Assunta.

Con tutte queste cose belle e importanti da vedere, chissà cosa ci attende nel programma di Pesaro Capitale della Cultura 2024. E voi ci andrete?