I segreti per far funzionare la vostra prima vacanza di coppia insieme post-pandemia

Come cercare di evitare le liti nella prima vacanza di coppia insieme? Ecco qualche consiglio da tenere bene a mente! 

Consigli per non litigare in vacnaza
Come sopravvivere alla prima vacanza insieme – AdobeStock

Se stai per approcciarti al tuo primo viaggio di coppia dopo anni di clausura per colpa della pandemia e della situazione mondiale, ci sono alcune cose a cui dovresti fare attenzione. Proprio perché ne veniamo da un periodo difficile e spesso le coppie hanno accumulato un po’ di tensione latente, prima di imbarcarsi in un viaggio insieme – soprattutto se è il primo – vogliamo darvi qualche consiglio da tenere a mente.

I consigli per non litigare in vacanza

In primis quando siete a casa dovete cercare di organizzare il viaggio al meglio e insieme. Questo per evitare poi di trovarsi magari in disaccordo in determinate situazioni. Scegliete una meta che piaccia ad entrambi, che stimoli entrambi e che vi faccia sentire bene. È importante che la destinazione vi regali quella pace e quel relax di cui tutti abbiamo bisogno.

Rispettate anche le esigenze che vi sembrano strane

Successivamente dovete anche capire qual è la sistemazione che fa per voi e il periodo in cui partire. Il tutto rispettando le esigenze del partner e cercando quindi di capire anche delle richieste che a noi possono sembrare particolari. Se infatti uno dei due è particolarmente spaventato dalla pandemia potrebbe preferire un albergo elegante piuttosto che una casa in affitto, proprio per avere la possibilità di essere più sicuro dell’igienizzazione delle aree comuni.

Mettete in conto che qualcosa potrebbe andare storto

Altra cosa da tenere a mente sicuramente è quella di prepararsi ad eventuali inconvenienti che possono accadere sempre durante un viaggio. Metteteli in conto e cercate di rispondere ad ognuno di essi non con il panico o con la disperazione, ma in maniera propositiva. Magari cercando anche di riderci su e pensando che avrete una nuova avventura da raccontare ad amici e parenti una volta tornati a casa.

Cercate di essere sempre propositivi e di partire da casa anche con quante più situazioni e ipotesi possibili già pianificate. Questo per non rimanerci male o non rimanere in un limbo di indecisione se qualcosa dovesse non andare per il verso giusto.

Dopo queste raccomandazioni però ricordatevi che la voglia di viaggiare è talmente forte che siamo certi che andrò tutto bene. Anche se fosse la prima vacanza fatta insieme dopo questo periodo di clausura riuscirete a respirare un’aria diversa da quella di casa e vi farà sentire bene.