Come e dove festeggiare Samhain, il Capodanno celtico

Che cos’è il Samhain, ovvero il Capodanno celtico, e dove si può andare per celebrarlo in Italia

capodanno celtico
Il colore arancione richiama il grano mietuto, mentre il nero la fine dell’estate

Tutti tendono ad associare la notte del 31 ottobre solo ad Halloween e a tutto ciò che ne consegue, come i travestimenti, il rito “dolcetto o scherzetto” che tanto fa felici i bambini e le feste in maschera. Tuttavia, pochi sanno che la notte del 31 ottobre coincide anche con un’altra ricorrenza, che ha radici ancora più antiche e viene tutt’ora festeggiata da alcuni gruppi. Si tratta di Samhain, ovvero il Capodanno celtico.

Cos’è il Capodanno celtico

Il Samhain (spesso conosciuto come Capodanno celtico) è un’antica festa celtico-pagana che si festeggia tra il 31 ottobre e l’1 novembre. La parola Samhain significa “fine dell’estate“, e anche se ora la data dei festeggiamenti è fissa, in antichità era variabile, e seguiva il calendario lunare.

Capodanno celtico
Beltame

Questa occasione costituisce secondo la tradizione un netto spartiacque tra i due opposti, la luce e il buio, l’attività e il riposo, la sveglia e il letargo. La festa complementare e speculare a Samhain è Beltane, che si celebra il 1 maggio e rappresenta il passaggio dal buio alla luce.

Si dice che quando si celebra Samhain crolli il velo tra il mondo dei vivi e quello dei morti, e si possa eccezionalmente passare per il tempo della festa da una parte all’altra. Dopo che vennero introdotte le ricorrenze di Halloween e Ognissanti, per un po’ i druidi e i celti continuarono a festeggiare Samhain di nascosto, mentre Halloween diventava sempre di più una coda dei suoi festeggiamenti.

Dove festeggiare il Capodanno Celtico in Italia

Pochi anni fa, in Italia, i maggiori festeggiamenti per il Capodanno celtico si svolgevano a Milano, nella suggestiva location del Castello Sforzesco. Negli ultimi anni, tuttavia, i festeggiamenti in questo luogo non sono più stati fatti, probabilmente per la difficoltà di sostenere i costi dell’affitto del Castello. Quest’anno, i posti principale dove festeggiare Samhain sono Riolo Terme, in provincia di Ravenna, e Busto Arsizio, in provincia di Varese.

Musica, spettacoli e riti avvolgeranno le strade di Riolo Terme il 30 ottobre a partire dalle 17, quando verrà allestita la riproduzione di un villaggio celtico che si riempirà di vita per tutta la notte e tutta la giornata del 31. Contemporaneamente, lungo le strade del paese ci saranno mercatini e banchetti gastronomici, per festeggiare al meglio senza il problema della fame o della sete.

A Busto Arsizio, invece, il 31 ottobre si festeggia all’interno del Museo del Tessile. La festa, organizzata dall’Accademia di Danze Irlandesi Gens d’Ys, prevede concerti, musiche e danze, oltre a laboratori anche per i bambini. È prevista anche la presentazione di un libro, “Nero di Mummia” di Emanuela Signorini, e un concorso che premierà chi porta alla festa la zucca decorata più originale. Ci sarà spazio anche per un rito collettivo, volto a purificarsi delle energie negative dell’anno passato e entrare più puri nel nuovo anno.

Capodanno celtico
Rituali per Samhain

Insomma, sebbene la tradizione del Capodanno celtico sia andata un po’ perduta nel nostro paese a favore di feste derivanti da altre tradizioni, come quella cattolica, restano comunque le occasioni per festeggiare ricordando i riti che in antichità si svolgevano anche nelle nostre zone, e trascorrere i giorni del Ponte dei Morti in modo alternativo.