Costa Crociere arricchisce la sua proposta di escursioni, per tutti i gusti

Costa Crociere ha scelto di ripartire davvero in grande dopo lo stop dovuto alla pandemia. Le novità introdotte dal gruppo sono infatti moltissime e vogliono rendere l’esperienza dei viaggiatori un vero e proprio sogno ad occhi aperti. Dalle emozioni gastronomiche insieme agli chef stellati al maggiore impegno nei confronti della sostenibilità, per non dimenticare una delle attrazioni più amate durante la crociera: le escursioni.

Costa Crociere riparte

La compagnia ha infatti deciso di rinnovare la propria offerta, includendo mete meno frequentate e più nascoste: veri e propri angoli di Paradiso tutti da scoprire. Vediamo però più da vicino quali sono le novità da conoscere sulle escursioni Costa Crociere.

Escursioni più lunghe, da vivere con calma

Avete presente le classiche escursioni che si compiono in crociera e che – diciamo la verità – spesso e volentieri tendono a mettere ansia anziché rilassare per via dei tempi ristretti che impongono di fare tutto di corsa? Ecco: Costa Crociere ha deciso di rinnovare la propria offerta includendo delle escursioni più lunghe per i propri ospiti, che iniziano la mattina e terminano la sera, proprio per consentire loro di vivere appieno l’emozione della scoperta senza dover controllare l’orologio. Un dettaglio che fa la differenza e che di fatto ridisegna il modo di concepire la classica escursione in crociera.

National Geographic Expeditions: un’esperienza unica

Una grande novità sono le escursioni National Geographic Expeditions, realizzate in collaborazione con il tour operator Kel 12. Non parliamo di semplici itinerari o visite guidate ma di vere e proprie esperienze, uniche nel loro genere per via della presenza di biologi marini, archeologi, maestri fotografi, vulcanologi, enologi e geologi. Professionisti che guidano gli esploratori in luoghi magici, facendo vivere loro il mondo con occhi differenti, da prospettive insolite. Rientra nelle attività National Geographic Expeditions anche il progetto Sentinelle del Mare che offre la possibilità ai viaggiatori di partecipare attivamente al monitoraggio delle acque del Mediterraneo insieme ai biologi marini presenti sulla nave.

Esperienze incredibili per tutti

La compagnia ha deciso di arricchire la propria offerta di escursioni per riuscire ad accontentare tutti quanti gli ospiti: le opzioni sono moltissime, che si tratti di crociere da Napoli o da Genova, da Palermo o da Bari. Le attività che si possono svolgere vanno dalla semplice passeggiata alla visita al museo, dal trekking all’esplorazione subacquea. Ognuno, dunque, può trovare qualcosa di avvincente ed interessante da fare, a seconda delle proprie possibilità e dei propri gusti.

Salta la fila con l’accesso prioritario al museo

I musei da visitare sono moltissimi, ma specialmente di questi tempi potrebbe essere davvero difficile riuscire ad accedere senza perdere ore ed ore in fila. Costa Crociere però ha pensato anche a questo e grazie a delle particolari convenzioni permette ai propri passeggeri di visitare i musei saltando la fila, con accesso dunque prioritario. Un altro vantaggio in più da non sottovalutare, che contribuisce a rendere le escursioni con questa compagnia un vero e proprio piacere, tutto da assaporare senza fretta, noie e problemi di alcun tipo. Costa Crociere ha fatto centro, riuscendo ad interpretare al meglio le esigenze di ognuno!