Il mistero dei “Cerchi delle Fate” che compaiono sulla sabbia: cosa li crea?

Svelato il famoso mistero dei “Cerchi delle Fate”, i famigerati cerchi che compaiono in alcune zone desertiche non sono opera di alieni, ma di animali!

Da cosa sono causati i Cerchi delle Fate?
Ecco come si creano i Cerchi delle Fate – AdobeStock

Di cose strane nel mondo ne succedono tante. Ma in Namibia da anni compaiono in alcune zone desertiche dei misteriosi cerchi, perfetti, sul terreno che vengono chiamati Cerchi delle Fate. Ovviamente le ipotesi di un’invasione aliena era dietro l’angolo, soprattutto per i complottisti! Ma alla fine si è scoperto che non è così e che questo particolare fenomeno ha una spiegazione molto più semplice, ma allo stesso tempo molto più incredibile. Perché? Perché a realizzare questi Cerchi delle Fate sono degli animali.

La scoperta dei Cerchi delle Fate

Da molti anni ormai in Namibia si cercava di studiare e capire da cosa fossero creati i misteriosi cerchi che apparivano di tanto in tanto nelle aree desertiche e, da cui bordi, riesce a crescere anche qualche filo d’erba. La forma circolare perfetta, la magia della loro comparsa hanno fatto sì che negli anni questo fenomeno venisse chiamato “Cerchi delle Fate”. Come apparivano poi scomparivano dopo qualche anno, senza nessuna apparente ragione. Dopo 24 o 75 anni di esistenza poi niente…spariti nel nulla, come se non ci fossero mai stati. Così, le popolazioni locali avevano pensato si trattasse di un vero e proprio intervento divino.

Da cosa sono creati questi cerchi in Namibia?

La soluzione del mistero però è arrivata dalla rivista “Science” e la si può leggere sulle pagine della rivista Focus. I cerchi delle fate sono creati da delle termiti che vivono all’interno proprio di questi circoli. Lo si era già supposto in passato, ma ora le prove possono portare a una soluzione definitiva. Il  botanico Norbert Juergend dell’Università di Amburgo, in Germania, ha infatti indicato anche quali, tra le varie specie tra le termiti, producono tali cerchi ossia la Psammotermes allocerus.

Le termiti vivendo in gruppi formano questi famosi cerchi e mangiano tutte le radici delle piante. Per via di questa operazione, l’umidita del terreno si preserva e l’erba che sta sul bordo dei cerchi riesce così a sopravvivere delineando bene il cerchio. Termiti o meno questi “Cerchi delle Fate” restano uno spettacolo unico della natura: guardate!