Francesco Sarcina e la droga: “Un collega mi ha aiutato molto”

Il racconto del cantante Francesco Sarcina e la sua forte dipendenza dalla droga: “Un collega mi ha aiutato molto”.

(screenshot video)

Ha scelto la trasmissione di Canale 5 ‘Verissimo’ Francesco Sarcina per promuovere la sua autobiografia “Nel mezzo”: il leader delle Vibrazioni, una delle rock band più acclamate d’Italia, si è aperto ai microfoni di Silvia Toffanin. L’abuso di droghe, la relazione con una persona andata in overdose, quella con Clizia Incorvaia, gli argomenti trattati.

Potrebbe interessarti leggere anche —> Clizia Incorvaia, perché è finito malissimo il matrimonio con Francesco Sarcina

Il cantante ha spiegato di essere “nato nelle periferie milanesi dove giravano violenza e droga” e che il problema era “la mentalità” del luogo, le frequentazioni, quel vivere sempre “in maniera borderline”, quasi esasperata. Momenti questi che gli hanno condizionato la vita anche successivamente.

Potrebbe interessarti leggere anche —> Clizia Incorvaia bagno | lei mostra tutto in vasca al GF Vip 4 FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La dipendenza dalla droga: come ne è uscito Francesco Sarcina

Francesco Sarcina tradito dalla moglie con Riccardo Scamarcio

Uno dei momenti più bui il rapporto con “un’altra persona della quale ero molto innamorato”, ma che faceva uso di droghe pesanti e aveva tentato più volte il suicidio. Una vicenda che si è conclusa con lei che ha rischiato la vita per un’overdose. Uno degli incontri che invece lo hanno aiutato a tirarsi fuori da quello che Francesco Sarcina ha definito “un buco nero” è stato l’incontro con J-Ax.

Il cantante delle Vibrazioni lo ha sentito dopo che il rapper aveva deciso di raccontare la sua dipendenza. “Era felicissimo della chiamata e mi ha detto che il percorso sarebbe stato lungo e complicato perché quel demone ti rimane” – le parole di Sarcina – “È una lotta che dura anni. Ora il demone si è trasformato, sono arrivato alla fine ma è stata dura”. Infine su Clizia Incorvaia e il matrimonio finito nel peggiore dei modi: “Penso che dopo un grande amore ci possa essere una grande rabbia, con la speranza però che poi possa arrivare una grande pace, perché bisogna pensare ai figli”.