Viaggiare in Madagascar? Facile con la Dracena Marginata

Le piante da appartamento ci permettono di portare un tocco di “vacanza” nelle nostre abitazioni. Alla scoperta del Madagascar con la Dracena Marginata.

Dracena Marginata Madagascar
Dracena Marginata

Dato che siamo in un momento difficile, in cui moltissimi italiani si ritroveranno nuovamente a vivere la tragica esperienza del lockdown, è importante cercare di rimanere il più possibili positivi.

In questo momento non è possibile viaggiare, o meglio, è fortemente sconsigliato e addirittura in alcune regioni. è proprio proibito spostarsi dal proprio comune di residenza. Come fare allora se siete sempre stati degli amanti dei viaggi? Come superare questo periodo in cui non potete prendere la valigia e partire per una parte del mondo che adorate? Grazie alle piante, proprio come le Dracena Marginata.

Viaggiare nel mondo con le piante: il Madagascar della Dracena Marginata

Oltre a portarvi in giro per il mondo tramite i sapori e quindi con la cucina, un suggerimento è quello di portare un po’ di esotico nella vostra abitazione grazie alle piante.
Perché non partire per un viaggio attorno al mondo grazie a queste piante sempreverdi o fiorite che possono andare a decorare e rendere ancora più piacevole e confortevole la nostra abitazione?

Per esempio, potremmo fare un viaggio in Madagascar, grazie alla Dracena Marginata, una pianta che è della famiglia delle agavi ed è molto bella, perfetta a scopo ornamentale e si dice che abbia anche delle ottime qualità di purificazione dell’aria. Ciò che rende particolare questa pianta, tanto che viene chiamata marginata, è il colore viola sui margini delle foglie. In alcuni casi ci sono anche delle degli esemplari che hanno delle dei bordi più gialli.

Come si coltiva e cosa sapere

Questa pianta perenne molto facile da coltivare rende più confortevole la vostra casa e soprattutto porterà un tocco di esotico e un tocco di “vacanziero” nella vostra casa. Basta innaffiarla solo quando la terra è veramente secca, stare attenti ai ristagni d’acqua e concimarla una volta al mese. Per il resto resiste anche a chi ha il pollice nero!

Come abbiamo detto poi la Dracena Marginata è originaria del Madagascar, quindi dell’area tropicale. Ma la troviamo anche in Asia. Per noi in Europa è difficile che faccia dei fiori e, di altezza, può all’incirca raggiungere in casa massimo 2 metri di altezza.

Dracena Marginata: purifica l’aria 

Come abbiamo detto, la Dracena Marginata è molto particolare perché ha una proprietà speciale, ossia quella di purificare l’aria. Grazie infatti alla fotosintesi clorofilliana queste piante sono in grado di eliminare le sostanze tossiche, o comunque che non fanno bene al nostro corpo e che respiriamo in casa ogni giorno!

Significato del nome Dracena Marginata

Dracena Marginata come coltivare
Dracena Marginata: pianta da appartamento del Madagascar

Una curiosità che ve la renderà ancora più stimolante amici viaggiatori? Sappiate che  l’origine del nome è molto particolare. Infatti il nome della dracaena deriva dal greco drakaina e vuol dire drago.