Alessia Marcuzzi, perché è finita la relazione con Simone Inzaghi

Alessia Marcuzzi è stata in relazione per anni con l’allenatore della Lazio Simone Inzaghi, scopriamo perché è finita tra loro.

Tra gli ospiti che calceranno lo studio di Verissimo questo pomeriggio c’è anche Alessia Marcuzzi. La storica conduttrice Mediaset è alle prese in questo periodo con la nuova edizione di ‘Temptation Island‘ e quasi sicuramente parlerà del programma e di alcune delle dinamiche più interessanti che si sono verificate tra le coppie. Tuttavia ci sarà sicuramente spazio per il gossip, specie quello che l’ha travolta ad inizio estate e sul quale non ha voluto esporsi pubblicamente.

Leggi anche ->Temptation Island, Alessia Marcuzzi svela: “Non ci saranno vip”

Sappiamo che la bella Alessia è sposata felicemente con Paolo Calabresi Marconi dal 2014. Si tratta per lei della terza storia importante della vita, la prima avuta con Simone Inzaghi, ex calciatore ed oggi allenatore di successo alla Lazio, la seconda con Francesco Facchinetti. Entrambe le relazioni le hanno lasciato uno straordinario bagaglio di esperienza, emozioni positive ed un figlio. Con Simone Inzaghi, Alessia ha avuto il primogenito Tommaso, mentre con Francesco la piccola Mia.

Leggi anche ->Alessia Marcuzzi al naturale per celebrare un importante traguardo

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Alessia Marcuzzi: perché è finita con Simone Inzaghi?

Quando nel 1998 Alessia Marcuzzi si è fidanzata con Simone Inzaghi, tutti pensavano che quella relazione sarebbe continuata per sempre. I due erano molto affiatati e si amavano alla follia, ma 8 anni dopo hanno deciso di comune accordo di prendere strade differenti. Non si è trattato di una rottura traumatica, tanto che ancora oggi sono in ottimi rapporti. Allora perché questa decisione? La conduttrice non ha mai voluto parlare apertamente delle ragioni, per rispetto della privacy del marito e per rispetto anche del figlio Tommaso.

All’epoca ha semplicemente dichiarato che: “Io e Simone abbiamo fatto la cose troppo di corsa!”. Insomma nessuna frizione e nessun risentimento, ma solo la consapevolezza di dover andare ognuno per la propria strada. L’agente di lei, Beppe Caschetto, all’epoca ha confermato che tra i due era rimasto un rapporto di profonda amicizia: “E’ stata una grande storia d’amore che si è conclusa in maniera amichevole. Ci saranno ancora momenti d’incontro in cui dovranno parlare delle faccende pratiche che riguardano Tommaso!”.