Home News Natale su Marte | allarme Covid sul set del cinepanettone Boldi De...

Natale su Marte | allarme Covid sul set del cinepanettone Boldi De Sica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:33
CONDIVIDI

Il cinepanettone della coppia Massimo Boldi Cristian De Sica fermato dal Covid. Emergono due casi di positività sul set di ‘Natale su Marte’.

Natale su Marte boldi de sica
La coppia Boldi De Sica ed il loro prossimo film Natale su Marte bloccati dal virus Foto dal web

Improvviso allarme Coronavirus sul set per Cristian De Sica e Massimo Boldi. Il duo comico era impegnato nelle riprese del film ‘Natale su Marte’, che era in corso di realizzazione in vista del periodo natalizio che da sempre presenta nei cinema di tutta Italia il classico ‘cinepanettone’.

LEGGI ANCHE –> Scuola riapertura | il protocollo in caso di alunno o docente positivo

Ma ‘Natale su Marte’ è stato fermato, come tante altre cose in questi mesi, dal virus che sta tenendo in scacco il mondo intero. Emerge la notizia secondo la quale due dipendenti della società di catering che rifornisce la troupe ed il cast sono risultati positivi al Coronavirus. E questo ovviamente è un qualcosa che rischia di esporre a contagio tutti quanti sono entrati in diretto contatto con i lavoratori in questione. Ciò ha portato alla messa in atto di tutte le misure di sicurezza del caso, come da protocollo. Le riprese di ‘Natale su Marte’ stavano avvenendo in un albergo di Roma. Tutti gli individui impegnati nei lavori hanno svolto il necessario tampone di rilevazione del virus.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Massimo Galli, affondo sulla scuola: “Così il Coronavirus non si sconfigge”

Natale su Marte, riprese del film tutte a Roma a causa del Covid

I test sono attesi entro qualche giorno, anche se nessuna delle persone coinvolte mostra i sintomi della malattia. In origine il set sarebbe dovuto essere allestito in Marocco, ma proprio a causa dell’emergenza Coronavirus le riprese sono state adattate a Roma Cinecittà, con la ricostruzione di tutti gli scenari. La pellicola in questione vede scritturati non solo Cristian De Sica e Massimo Boldi ma anche Lucia Mascino, Milena Vukotic, Paola Minaccioni, Fiammetta Cicogna ed Herbert Ballerina. La regia è affidata a Neri Parenti mentre la produzione non vede più la presenza della FilmAuro di Aurelio De Laurentiis bensì Warner Bros Italia, Indiana Production e Cattleya.

LEGGI ANCHE –> Ryanair, effetto Coronavirus: nuovi tagli e voli cancellati per l’autunno