Home Dove, come e quando Mirabilandia riapre le porte ai visitatori: le nuove regole da seguire

Mirabilandia riapre le porte ai visitatori: le nuove regole da seguire

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:26
CONDIVIDI

Riapre il parco di divertimenti di Mirabilandia dopo l’emergenza Coronavirus: come sono le nuove regole e i suggerimenti per fruire delle attrazioni in sicurezza.

Il periodo di lockdown dovuto alla pandemia di coronavirus sta volgendo al termine. Siamo infatti entrati nella famigerata fase di convivenza con il COVID 19 e sono moltissime le attività che lentamente hanno ricominciato a vivere funzionare come prima dell’emergenza. Ovunque, chiaramente viene richiesto il rispetto le regole volute dal decreto del Governo, quindi distanziamento sociale, indossare la mascherina, evitare assembramenti.

Gli italiani stanno facendo del loro meglio in questo senso, ma hanno anche tanta voglia di normalità ed è per questo che notizie come la riapertura del parco divertimenti di Mirabilandia arriva con una sorta di fulmine a ciel sereno che porta un po’ di allegria e gioia.

Da quando riapre Mirabilandia e con che regole?

La notizia, come riporta ANSA, è che da sabato 20 giugno il parco divertimenti di Mirabilandia riaprirà le porte al pubblico, chiaramente con tutta una nuova serie di regole e misure di sicurezza da seguire. Bisogna rispettare quindi le regole che sono state create per contrastare l’emergenza sanitaria e seguire anche le indicazioni della Regione. Oggi le misure di Mirabilandia vedono anche chiaramente delle nuove modalità di utilizzo delle attrazion.

Gli ingressi sono contingentati

C’è una diversa regolamentazione degli ingressi che saranno chiaramente contingentati e anche le file per accedere poi ai giochi saranno distanziate. Una serie di cartelli in giro indicheranno a tutti i visitatori come comportarsi. Chiaramente poi c’è tutta una nuova procedura di sanificazione delle attrezzature e di fruizione delle attrazioni: tutti i visitatori dovranno indossare le mascherine, chiaramente igienizzarsi le mani e usare i guanti.

Richiesta la prenotazione on-line

Cambia anche l’organizzazione per la l’accesso alle aree shop e ristoranti. Chiaramente il tutto verrà gestito da degli stewart sparsi per il parco, ma soprattutto all’ingresso che regoleranno i flussi. Chiaramente verrà incentivata la prenotazione on-line per l’ingresso al fine proprio di evitare di trovarsi nella spiacevole situazione in cui bisogna vietare a qualcuno venuto appositamente di entrare.

Mirabeach rimane chiusa

Per quest’anno arriva però la notizia che tutta l’area di Mirabeach rimarrà chiusa proprio perché a oggi il parco acquatico richiederebbe mesi e mesi di lavoro per essere messo in sicurezza e quindi tutto viene rimandato all’anno prossimo. Nella speranza di poter tornare a vivere una condizione di normalità anche in spiaggia.