Ian McEwan, chi è: vita privata e carriera dello scrittore inglese

Ian McEwan è uno scrittore e sceneggiatore inglese, noto per la sua opera L’amore fatale. Scopriamo insieme la sua storia.

Ian McEwan nasce ad Aldershot, in Gran Bretagna, nel 1948. Affezionato alla scrittura sin da bambino, Ian diverrà in breve tempo una delle figure più autorevoli nel campo della narrativa e della drammaturgia. Il suo romanzo d’esordio, Il giardino di cemento, è un grande successo di pubblico e critica e darà lo sprint per la pubblicazione del suo secondo romanzo, Espiazione, e del suo best-seller più noto, L’amore fatale. Quest’ultimo, indiscusso capolavoro, racconta le vicende di una persona affetta dalla sindrome di De Clerambault, un disturbo psichiatrico che spinge il paziente a credere in modo ossessivo ed infondato che qualcuno provi sentimenti amorosi nei suoi confronti.

Ian McEwan, la vita privata

Ian McEwan, definito dai suoi fan Ian Macabre per i toni lividi delle sue opere, ha vissuto una vita ricca di storie singolari, simili a quelle che racconta nei suoi libri. Nel 2002 lo scrittore ha scoperto di avere un fratello maggiore, nato dal primo matrimonio della madre e dato in adozione durante la Seconda Guerra Mondiale. Ian ha avuto anche diverse relazioni, anche se solo due di queste si sono coronate con il matrimonio. Con la prima moglie ha messo alla luce due bellissimi bambini. Questa sera McEwan sarà ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa, insieme ad altre star come il cantante John Legend.