Home News Tu si que vales, Lory Asmr: cos’è la tecnica di rilassamento

Tu si que vales, Lory Asmr: cos’è la tecnica di rilassamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:21
CONDIVIDI

Lory Asmr, il giovane Youtuber che ha partecipato a Tu si que vales: cos’è la tecnica di rilassamento che ha presentato in televisione.

(screenshot video)

Tra coloro che si sono presentati nell’ultima edizione di Tu si que vales, c’è un giovane Youtuber, Lorenzo Ierardi, il cui nome d’arte è Lory Asmr. Nome che gli deriva anche dalla tecnica di rilassamento che diffonde e che ha portato anche sul palco della nota trasmissione di Canale 5.

Leggi anche –> Patrizio Ratto, chi è il ballerino: carriera, curiosità e vita privata

Va detto che i giudici e in particolare Maria De Filippi sono stati criticati durante la performance: “L’asmr è utilizzato per rilassare le persone e Maria parla continuamente da quando è iniziata la performance”. Per qualcuno la conduttrice è stata “maleducata”.

Leggi anche –> Marianna Giordano: chi è la piccola concorrente di Tu si que vales

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cos’è la tecnica di rilassamento portata avanti da Lory Asmr

Asmr sta per Autonomous Sensory Meridian Response (risposta sensoriale apicale autonoma) ed è una tecnica che sta spopolando sui social. Lorenzo, pur giovanissimo, è una sorta di guru di questa tecnica in Italia, ha oltre 50mila iscritti sul proprio canale Youtube e i suoi video hanno ottenuto milioni di visualizzazioni. I cosiddetti Asmr artist realizzano i propri contenuti multimediali in whispering (sussurrando) in soft spoken (parlando a voce bassa) o in no spoken (senza parlare).

Tom Stafford, docente di Scienze Cognitive e Psicologia all’Università di Sheffield, ha dichiarato in un’intervista a The Indipendent un certo scetticismo: “L’esperienza interiore è oggetto di tante ricerche psicologiche, ma quando hai una cosa che non si può né vedere né sentire e che è sperimentata da tutti, si finisce in una zona d’ombra”. In ogni caso, Lorenzo ha conquistato quattro sì dei giudici e soprattutto ha “messo ko” Gerry Scotti.