Nome di Donna, chi è il regista Marco Tullio Giordana: carriera e curiosità

Conosciamo meglio la storia di Marco Tullio Giordana: ecco tutte le curiosità sulla carriera e vita privata del regista milanese

Marco Tullio Giordana

Marco Tullio Giordana nasce a Milano il primo ottobre 1950. Inizia fin da giovanissimo ad appassionarsi al cinema partecipando nel 1977 con la partecipazione del film “Forza Italia!“. Dopo tre anni realizza il suo primo film “Maledetti vi amerò” aggiudicandosi il Pardo d’oro al 33° Festival di Locarno. Nel 1983 è protagonista con “Notti e nebbie”, tratto dal romanzo omonimo di Carlo Castellaneta: tanti i suoi lavori con “Appuntamento a Liverpool”, “La neve sul fuoco”, “La domenica specialmente”. Nel 1995 dirige “Pasolini, un delitto italiano”, poi partecipa al progetto Rai e Unicef ‘Oltre l’infanzia – 5 registi per l’UNICEF’ con “Scarpette Bianche”. Realizza le pellicole “La rovina della patria” e “I cento passi”. Pubblica il romanzo “Vita segreta del signore delle macchine” e il saggio “Pasolini, un delitto italiano”. Nel 2008 torna a Cannes per presentare ‘Sanguepazzo’, film biografico che racconta la storia di Luisa Ferida (Monica Bellucci) e Osvaldo Valenti (Luca Zingaretti), attori perseguitati durante la dittatura fascista. Nel 2012 realizza il film Romanzo di una strage, mentre nel 2018 produce Nome di Donna.

LEGGI ANCHE >>> Stasera in Tv cosa c’è da vedere tra programmi e film di oggi 17 aprile prima e seconda serata

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Nome di Donna, chi è il regista Marco Tullio Giordana: vita privata

Della sua vita privata non si conosce tanto. Legato con Valentina Crepax ha una figlia, Alice Crepax Giordana, artista, operatrice olistica, doula e networker professionista.

Marco Tullio Giordana