Jurassic Park: dove è stato girato il film cult di Steven Spielberg?

Il film Jurassic Park è un grande classico della cinematografia mondiale e, se vi state chiedendo dove è stato girato, qui trovate tutte le risposte.

dove-è-stato-girato-jurassic-park
Wikicommons

Viaggiare con la fantasia. Farsi trasportare dall’immaginazione verso luoghi lontani e paesaggi misteriosi. Così possiamo volare lontani da questa quarantena e soprattutto da questo lockdown che, giustamente, ci impone di stare a casa. Sebbene sia dura, è necessario, quindi cerchiamo di placare la nostra voglia di viaggiare grazie alla televisione. Questa sera va in onda infatti Jurassic Park. Un grande classico del regista Steven Spielberg. Sebbene i fan più “nerd” della saga sappiano tutto, c’è chi ancora non sa dove è stato girato Jurassic Park, ed è tempo di scoprirlo.

La trama di Jurassic Park

La storia di Jurassic Park arriva direttamente da un romanzo di cui Spielberg acquistò i diritti. Siamo su Isla Nublar, vicino alla Costa Rica e un inserviente viene ucciso da un animale feroce. La colpa? Pare essere di John Hammond un miliardario con la passione per i dinosauri. Proprio lui contatta Alan Grant e Ellie Sattler per visitare l’isola e valutare un suo progetto misterioso. Sull’isola infatti nasce il suo progetto in cui sono stati ricreati grazie alla clonazione dei dinosauri. Sembra tutto perfetto e il parco divertimenti viene quasi valutato come pronto all’apertura fin quando non viene disattivato il sistema di sicurezza del parco e i dinosauri iniziano a girovagare liberi, aggredendo i protagonisti.

Dove è stato girato Jurassic Park il film?

Le riprese sono iniziate nel 1992, nell’isola di Kaua’i alle Hawaii. Non tutte le scene però sono girate qui, anzi. Per uno degli inseguimenti dei dinosauri, infatti, ci spostiamo a Kualoa Ranch, nell’Isola di Oahu. Mentre per la famosissima scena dei velociraptor in cucina, tutta la troupe di Jurassic Park è tornata a New York, negli studi della Universal. Al Red Rock Canyon invece ci sono le scene degli scavi in Montana. Gran parte delle riprese però sono state fatte anche negli studi della Universal, nei diversi stage, proprio perché si è trattato di uno dei primi film che utilizzavano in maniera veramente impattante la tecnologia virtuale e la grafica computerizzata che, per allora, era ancora quasi sconosciuta.

Jurassic Park

Le ore di lavoro per dare “realtà” ad un dinosauro erano tantissime e quindi spesso le scene dovevano essere girate in interni proprio per poter lavorare il meglio possibile in post-produzione.