Dove è nato Adriano Celentano e perché la Via Gluck è così importante?

Adriano Celentano: dove è nato? E tutta la storia e il significato della canzone Il Ragazzo della Via Gluck.

dove-è-nato-adriano-celentano
Wikipedia

Questa sera, per il lunedì di Pasquetta 2020, va in onda Rock Economy. L’appuntamento musicale con Adriano Celentano che, dall’Arena di Verona, racconterà il suo mondo fatto di musica, riflessioni politiche e canzoni che hanno fatto la storia, come Il Ragazzo Della Via Gluck. Perché questa via è così importante per Adriano Celentano, qual è la storia e il significato di questo brano? Forse è legata al dove è nato Il Molleggiato?

Dov’è nato Adriano Celentano?

Se vi state chiedendo dove è nato Adriano Celentano, sappiate che il cantante di Azzurro, seppure proveniente da una famiglia di Foggia, è nato a Milano. Precisamente nel quartiere di Greco e ha vissuto la sua infanzia proprio nella Via Gluck. Si tratta di una via periferica, vicina alla linea della ferrovia e questa zona, nel secondo DopoGuerra conobbe un processo di urbanizzazione velocissimo e quasi straniante per chi viveva nella zona.

La Via Gluck: la storia della canzone e il significato

Il significato e la storia del brano Il Ragazzo Della Via Gluck, è così autobiografico e dalla forte tematica ambientalista quindi. C’è molto rimpianto per un mondo, quello della gioventù passata e di un mondo che, ovviamente, non c’è più. Un universo di quartiere fatto di erba e alberi che, come canta Adriano Celentano, sono stati soppiantati violentemente dal cemento e dai palazzi.L’impronta ambientalistica di Celentano la troviamo poi anche in altre canzoni come Mondo in mi 7a, Sognando Chernobyl, La situazione non è buona, I passi che facciamo, Svalutation, Io sono un uomo libero, Aria… non sei più tu, Un albero di trenta piani…

Com’è diventata oggi la Via Gluck?

Come è oggi la Via Gluck? Ci dispiace per i nostalgici, ma come leggiamo su Repubblica Milano, oggi via Gluck non ha più il fascino di una volta. Si tratta di una semplice strada a senso unico abitata per la maggior parte da arabi e cinesi. Una via che incontra Viale Lunigiana, ma che non viene visitata mai, a patto che non si debba proprio andare in quella zona. Al numero 14 di Via Gluck c’è ancora intatta la casa dove nacque Celentano. Ma oggi è quasi abbandonata.

dove-è-nato-adriano-celentano
Wikipedia

La famiglia di Adriano abitava al piano terra, vicino al bagno comune che c’è ancora. Oggi, chi abita lì, come abbiamo detto sono stranieri e praticamente nessuno sa della storia di quel ragazzo della Via Gluck.

Francesco Conidi