Addio Bill Withers: il cantante di “Ain’t No Sunshine” muore a 81 anni

Bill Withers, uno dei maestri della black music, è scomparso 81 anni a seguito di complicazioni cardiache, secondo quanto dichiarato dalla famiglia.

Si è spento a 81 anni Bill Withers, celebre cantante statunitense, autore di brani indimenticabili come Lean on Me, Ain’t No Sunshine, Use Me, Just the Two of Us, Lovely Day. Era nato il 4 luglio del 1938 a Slab Fork, in West Virginia, e appena 18enne si era arruolato nella Marina degli Stati Uniti, in cui prestò servizio per nove anni. Poi, nel 1967, si trasferì a Los Angeles per iniziare una e brillante carriera musicale. Il suo disco d’esordio fu “Just as I Am” del 1971, che conteneva tra le altre Ain’t No Sunshine, diventata poi una delle sue canzoni più amate.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’ultimo saluto a Bill Withers, leggenda della musica

Bill Withers è deceduto a seguito di complicazioni cardiache, secondo quanto si legge in un comunicato diffuso online dalla sua famiglia. “Siamo devastati per la perdita del nostro amato e devoto marito e padre. Un uomo solitario con un cuore spinto alla connessione con il mondo nella sua forma più ampia, con la sua poesia e la sua musica ha parlato onestamente alle persone, unendole. Una vita vissuta nel privato, intimamente vicino alla propria famiglia, la sua musica appartiene per sempre al mondo. In questo momento difficile preghiamo affinché la sua musica offra conforto e svago ai fan che si stringono ai propri cari”: con queste parole, in una nota molto sentita, i familiari di Bill Withers – la moglie Marcia Johnson e i loro due figli, Todd e Kori, hanno salutato il grande artista, uno dei più influenti della scena black degli anni Settanta.

EDS