Coronavirus, padre e figlia 33enne muoiono a distanza di 24 ore

0
6

Coronavirus, padre e figlia muoiono a distanza di 24 ore: il virus ha ucciso un lavoratore dell’aeroporto di Heathrow (Londra) di 61 anni, e la figlia di 33 anni.

Il lavoratore del Terminal 3 dell’aeroporto di Heathrow, Sudhir Sharma, e sua figlia Pooja, che lavorava all’Eastbourne District General Hospital nell’East Sussex, sono morti nel giro di un giorno dopo aver contratto il coronavirus. Sudhir Sharma, 61 anni, è morto mercoledì dopo aver contratto il coronavirus, il giorno prima che sua figlia Pooja, 33 anni, perdesse la battaglia contro la stessa malattia. Parlando dell’operaio del Terminal 3, una fonte ha raccontato a The Sun: “È una tragedia assoluta. Era un uomo davvero, davvero adorabile. Tutti i funzionari dell’immigrazione ne parlano. Ci sono preoccupazioni per l’impossibilità della vedova di partecipare al funerale a causa dei problemi di isolamento. E’ davvero terribile”. Si ritiene che il signor Sharma, di West Hounslow, abbia avuto problemi di salute di fondo che lo hanno costretto a prendersi una pausa dal lavoro negli ultimi anni. La figlia lavorava come farmacista all’Eastbourne District General Hospital nell’East Sussex. Un’amica ha postato online: “Mi dispiace molto sentire che una mia amica dell’università, Pooja, e suo padre sono morti. Che le loro anime possano riposare in pace. Porgo le mie più sentite condoglianze, preghiere e amore alla loro famiglia”.

Potrebbe interessarti anche –>

Coronavirus, padre e figlia 33enne muoiono a distanza di 24 ore: situazione drammatica in Regno Unito

Il numero di morti per coronavirus nel Regno Unito continua a crescere a un ritmo sempre più rapido: il numero totale di casi di coronavirus nel Paese oggi ha raggiunto i 14.543, con un numero di morti che è salito a 759. Il numero di morti in Gran Bretagna è aumentato di 181, un sorprendente balzo del 31% in sole 24 ore. In tutto il Regno Unito sono stati completati 113.777 test con 99.198 risultati negativi. Tra i 181 nuovi decessi, 168 sono avvenuti in Inghilterra, portando il numero totale di morti confermate nella nazione a 689, ha spiegato il NHS. I pazienti avevano un’età compresa tra i 29 e i 98 anni e tutti i pazienti, tranne quattro, presentavano condizioni di salute di base. Le loro famiglie sono state informate.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!