Home Alberghi Gli hotel propongono il pacchetto viaggio “quarantena”: come funziona

Gli hotel propongono il pacchetto viaggio “quarantena”: come funziona

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:35
CONDIVIDI

Gli hotel propongono il pacchetto quarantena. Le idee degli albergatori per sopravvivere in questo periodo di crisi economica.

hote
iStock

In questo momento di confusione legato all’emergenza coronavirus, i settori del turismo, dei viaggi e alberghieri, sono fra coloro che sicuramente stanno maggiormente subendo il colpo. È un periodo confuso, sicuramente complicato e c’è anche chi in questa situazione ha pensato è trovato una soluzione un po’ particolare, una alternativa insomma per risollevarsi.

Il soggiorno Covid-19 Service: l’idea dell’hotel svizzero

L’esempio è quello del gruppo di hotel di lusso in Svizzera le Bijou che non ha soltanto stanze, ma anche appartamenti singoli e ha creato un pacchetto personalizzabile chiamato Covid-19 Service. Di cosa si tratta? Praticamente aggiunge al soggiorno quindi una “vacanza quarantena”. Decidento di passare qui la quarantena, infatti potrete fare il test per il coronavirus, avere visite mediche a domicilio e la disponibilità 24 ore su 24 di cure infermieristiche. Il CEO del gruppo di Hotel Svizzero ha dichiarato che, poiché le revenue erano scesi in maniera significativa, era importante agire in maniera immediata. Come riporta TTG Italia l’hotel ha così deciso di fare un accordo con una clinica privata e dare così vita questo particolare pacchetto quarantena.

Come funziona il pacchetto?

Concretamente averete check in automatico, servizi medici a domicilio e come abbiamo detto anche un tampone. Non è chiaramente un’idea che molti approvano. Anzi. Sono stati molti gli hotel e gli albergatori che si sono detti contrari a questa idea, ma è in qualche modo un tentativo per tirare avanti, nonostante la situazione difficile.  Va detto che non è l’unico caso di hotel col pacchetto quarantena perché insieme a questa struttura svizzera ci sono anche altri hotel che fanno i pacchetti di prezzo a prezzo ridotto per 14 giorni. E aggiungono anche altri servizi come la consegna di cibo a domicilio, un transfer all’ospedale in caso di necessità…

Gli altri hotel che usano questa formula

Ad usare questa formula è ad esempio il Novotel Sydney Brighton Beach che ha lanciato questo pacchetto chiamato Home Away From Home. In realtà è utile per chi vuole ritirarsi in quarantena volontaria o magari non ha la possibilità di trascorrere 14 giorni in caso da solo. Se infatti si vive con bambini piccolissimi, oppure anziani o persone con patologie pregresse e non c’è modo di isolarsi questa potrebbe essere una soluzione utile.  In una situazione di emergenza come questa è difficile trovare la giusta quadra e soprattutto tacciare in maniera assolutistica un’opzione come questa come sbagliata o come corretta.

Sta all’utilizzo che ogni singola persona fa di questa situazione e solo così capiremo quali sono i comportamenti giusti da tenere.

Francesco Conidi