Home Eventi Nizza, Baie des Lumières, il festival delle lanterne cinesi: orari e cosa...

Nizza, Baie des Lumières, il festival delle lanterne cinesi: orari e cosa sapere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:25
CONDIVIDI

Cosa sapere sulla visita alla Baie Des Lumièrs, il Festival delle Lanterne Cinesi di Nizza a Parc Phoenix. 

festival-lanterne-cinesi-nizza
Immagine Copyright Selena Marvaldi

Immaginate di fare un viaggio in Cina, ma senza dover fare 10 ore di volo, organizzare alberghi ed escursioni. Immaginate che per andare in Cina e scoprire le bellezze delle lanterne e delle tradizioni, basti volare o raggiungere in auto o in treno Nizza. La straordinaria città francese al confine con l’Italia, ospita quest’anno un Festival straordinario intitolato Baie Des Lumières e dedicato proprio alle famigerate lanterne cinesi. All’interno della cornice di Parc Phoenix, nel cuore di Nizza, vi troverete catapultati in Cina. Dalle 18 alle 22.30 infatti si illumineranno tutte queste straordinarie installazioni che daranno vita ad uno spettacolo pazzesco.

Date e info su Baie Des Lumièrs

Per visitare il Festival delle Lanterne Cinesi a Nizza, avrete tempo fino al 23 febbraio. L’evento ha aperto i battenti il 29 novembre e si chiuderà praticamente in concomitanza con il Capodanno Cinese. Oltre 13 settimane di festeggiamenti caratterizzate da questo spettacolo di luci unico nel suo genere. Unico perché? Sono stati utilizzati 40 tonnellate di metallo, oltre 1200 lampadine a Led, 22 chilometri di cavi elettrici e 70mila metri quadri di carta e raso. Tutto questo per realizzare oltre 550 lanterne monumentali che si snoderanno lungo un percorso mozzafiato nel cuore di Parc Phoenix.

Cosa vedrete al Festival delle Lanterne cinesi di Nizza?

festival-lanterne-cinesi-nizza
copyright Selena Marvaldi

Vi troverete davanti a moltissimi scenari diversi: dalla rappresentazione della Muraglia Cinese (alta ben 18 metri), passando per due dragoni di 50 metri di lunghezza galleggianti nel lago di Parc Phoenix. Ma non solo: passeggiando troverete raffigurate anche moltissime scene che riportano a dei riti, dei personaggi o dei momenti storici molto importanti proprio per la storia cinese. Dalla famigerata cerimonia del té, passando per alcuni imperatori importanti, o la prima tessitrice cinese che ha dato il via ad un lunga tradizione di cucito.

Come sono nate le lanterne cinesi?

festival-lanterne-cinesi-nizza (1) (1)
Copyright Selena Marvaldi

Per realizzare questa lanterne ci sono voluti 6 mesi di produzione e 60 giorni di viaggio in barca da Hui Longtanga Zi Gong, nella provincia del Sichuan. Ma perché si festeggia e si celebra la lanterna cinese come simbolo di prosperità e fortuna? Secondo la storia, si parla di lanterne cinesi già 2000 anni fa nella cultura mandarina. Originariamente vennero infatti progettate da uno stratega militare, Zhuge Liang per inviare messaggi senza bisogno di spostarsi e quindi senza correre il rischio di venire uccisi o feriti dai nemici. Altra teoria invece vuole che le lanterne cinesi volanti venissero lanciate in cielo per segnalare agli avamposti alleati vicini se si era vittime di un attacco. Oggi vengono invece utilizzate come simbolo di buona fortuna e buono auspicio e vengono lanciate in cielo generalmente per celebrare la fine dei festeggiamenti del Capodanno Cinese.