Sean Connery, 90 anni nel 2020: che fine ha fatto l’attore

L’ex protagonista di 007 nel ruolo di James Bond, Sean Connery, compirà 90 anni nell’agosto 2020: che fine ha fatto il noto attore.

Sir Thomas Sean Connery compirà 90 anni il 25 agosto 1930. La sua carriera di attore ha attraversato più di 60 anni e gli appassionati di James Bond lo considerano il miglior attore che abbia mai interpretato 007. Peraltro nel 2019, una delle ex ‘bond-girl’ è venuta a mancare. Ma l’attore ha alle spalle una lunga carriera che non finisce certo con il ruolo di James Bond.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il ritiro di Sean Connery e la presunta malattia

Da diverso tempo, però, di lui non si hanno molte notizie. Il protagonista di ‘L’uomo che volle farsi re’, vincitore di un Premio Oscar, tre Golden Globe e due Premi BAFTA, nel 2005 annunciò il ritiro dalle scene, spiegando anche di aver rifiutato un importante ruolo, quello di Gandalf nel ‘Signore degli Anelli’. Il suo ultimo film come attore risale quindi al 2003, quando fu protagonista di La leggenda degli uomini straordinari. Nel 2012 diede voce al protagonista del film d’animazione Sir Billi, di cui fu anche produttore esecutivo.

In questi lunghi anni di silenzio, molte sono le voci sulle condizioni di salute dell’attore. Si è parlato di una presunta malattia che avrebbe deteriorato le condizioni fisiche di Sean Connery e molti siti di gossip hanno sostenuto – nemmeno troppo velatamente – che avesse l’Alzheimer. Una notizia che si è poi comunque rivelava una bufala, sebbene appunto su che fine abbia fatto l’attore resta oggi il più completo mistero.