Home Destinazioni e Guide turistiche Lisbona luoghi insoliti: cose da fare e da vedere

Lisbona luoghi insoliti: cose da fare e da vedere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:21
CONDIVIDI

lisbona luoghi insoliti

Guida di Lisbona alle cose strane da fare: i luoghi insoliti dove andare, le cose da vedere fuori dalle solite rotte

Lisbona è una città bellissima che vi saprà stupire, una città insolita, piena di luoghi curiosi da vedere e che non vi farà mai annoiare. Negli ultimi anni se ne sono accorti i milioni di turisti che ci sono andati attratti da un Portogallo sempre più sulla cresta dell’onda. Lisbona è lì adagiata davanti all’oceano, in quel suo equilibrio fra passato e futuro, in quel suo struggersi sulle note del Fado. Un indubbio fascino malinconico, ma Lisbona ha anche un’anima irrequieta e propositiva, multiculturale, apertissima alle novità e con luoghi insoliti da vedere. Lisbona è infatti sempre più amata e piena di viaggiatori. Sono tantissime le cose da vedere a Lisbona: dalla Chieso Do Carmo all’Elevador de Santa justa, dai mirador alla Torre di Belem. Ma non solo. Ecco una guida alle cose insolite da fare a Lisbona.

Lisbona cosa fare di insolito

Qualsiasi guida su Lisbona vi dirà di andare a vedere i monumenti e i luoghi più importanti della città. Giustissimo, non si può andare a Lisbona e non fare ad esempio un giro per l’Alfama o non vedere lo spettacolare. Ma una volta che avrete fatto quello che la guida dice sentitevi liberi innanzitutto di perdervi per la città. Non c’è modo migliore per scoprire un posto infatti che girarlo senza sapere bene dove andare o cosa cercare. Non temete, un taxi o un autobus per tornare poi lo troverete con facilità. E dopo esservi persi fra i vicoli di questa città e aver respirato l’oceano, fate alcune di queste cose insolite, visitate alcuni luoghi insoliti di Lisbona. Dal cibo agli acquisti ai luoghi da vedere abbiamo selezionato per voi delle cose ‘strane’ da fare a Lisbona.

  • Salire sul Cristo Rei
  • Mangiare dolci portoghesi
  • Ammirare i murales
  • Visitare il Palazzo das Frontiera
  • Andare al mercato delle Pulci
  • Andare all’Ospedale delle Bambole
  • Rilassarsi al giardino botanico di Ajuda
  • Conoscere la ‘sardina’

Salire sul Cristo Rei

Lisbona ha molti punti panoramici ma nessuno è come il Cristo Rei! Quest’enorme statua che ricorda – ed è stato proprio da questo ispirato – il ben più celebre Cristo Redentore di Rio de Janiero, risale alla fine degli anni ’50 ed è alta 110 metri compreso l’enorme piedistallo. Si trova sulle rive del fiume Tago e con le sue braccia spalancate dà il benvenuto ai visitatori. E’ una meta di pellegrinaggio – vi si trova anche un ostello, negozi e una caffetteria – ma anche un punto di osservazione meraviglioso sulla città. Con un ascensore si può salire fino in cima e godere di una vista sul fiume, sulla città e sullo spettacolare Ponte 25 de Abril.
Come arrivare: traghetto da Plaza de Comercio o Cais do Sodrè per Cacilhas che si trova sulla riva opposta del fiume. Una volta giunti prendere l’autobus 101 che vi porterà al Cristo Rei.
Apertura: tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.00
Biglietti: 4 euro

Mangiare dolci portoghesi

Lisbona vi sorprenderà per le numerose pasticcerie e i tantissimi dolci. Mangiarne qualcuno è pressoché obbligatorio, anche perché oltre ad essere buonissimi vi permetteranno di conoscere un po’ di Storia. Infatti la maggior parte sono dolci nati nei conventi fra il 15esimo e il 16esimo secolo, altri come i famosi Pastel de Nata appena questi chiusero.

Tutte le guide vi diranno di andare alla mitica Pastreis de Belem per mangiare i Pastel de Nata ed è sicuramente una tappad’obbligo, ma se volete vedere come si preparano e assaggiare quelli che per alcuni sono i migliori della città andate a Mantegaria nel quartiere del Chiado in rua do Loreto, 2.
Gli Ovos Moles di Aveiro sono un dolce nato in convento e che oggi potete assaggiare a Casa dos Ovos Moles in Calcada da Estrela 142.
A Sintra dovrete andarci e quindi qui assaggiate da Casa Pirquita i Travesseiro e da Fabrica das Verdadeiras Quijidas da Sapa le Quijidas. Questi non saranno luoghi insoliti di Lisbona, ma sono sicuramente fra gli indirizzi più dolci della città!

Mercato delle Pulci di Lisbona

Gli affari migliori si fanno ai mercatini delle pulci. A Lisbona c’è la Feira da Ladra, un grande mercato delle pulci con centinaia di banchi dove si trova davvero di tutto. Dall’abbigliamento vintage ai mobili, dall’oggettistica ai libri. Qualsiasi cosa qui si trova.
Dove si trova: Campo de Santa Clara
Apertura: il martedì e il sabato dalle 7 alle 18

L’ospedale delle bambole

L’Hospital de Bonecas, l’ospedale delle bambole, è un posto antico e fascinoso, un luogo che sopravvive e che merita di essere visitato. Questo ospedale delle bambole è aperto dal 1830 ed aggiusta bambole di ogni tipo. Collezionisti da ogni parte del mondo vengono in questo luogo, ma sono tanti anche i curiosi che osservano pezzi di bambole e giocattoli antichi. E’ indubbiamente uno dei luoghi insoliti di Lisbona che merita una visita.
Dove si trova: Praça da Figueira 7

Giardino botanico di Ajuda

Un luogo spettacolare in città a pochi passi da Belem dove potersi rilassare nel verde circondati da spettacolari piante. Questo antico giardino botanico fondato nel 1768 era considerato il più grande di tutta l’Europa Meridionale e vanta oggi 5000 mila specie e 18mila piante da tutto il mondo.
E’ costruito con una parte superiore dove si trova laghetti e un giardino alberato e una parte inferiore dove si trova un giardino barocco, un lago, vivai e erbe aromatiche.
Inoltre offre una visita meravigliosa sul fiume Tago.
Apertura: tutti i giorni eccetto il mercoledì.
Orario: dalle 9 alle 18 in inverno, fino alle 20 in estate.

La Sardina di Lisbona

L’avrete vista in tutti i souvenir e riprodotta in tutti i modi ed è ormai senza dubbio un simbolo gastronomico di Lisbona. A la sardona è dedicato un simpatico e divertente negozio-museo ‘Mundo Fantastico de Sardinha Portuguesa’ e ci sono negozi specializzati che vendono solo pesce in scatola. Da La Conserveira de Lisboa, in rua dos Bacalhoeiros 34, potrete acquistare delle graziose scatolette con sardine, polpi, tonno, calamari. Sono perfetti anche come souvenir.

Palacio dos Marqueses de Fronteira

Un po’ fuori città, vale però la pena spostarsi per ammirare una delle residenze più belle di Lisbona. Costruito nel 1640 questo palazzo è un tripudio di azulejos, stucchi rocaille, affreschi, quadri e uno spettacolare giardino all’italiana.
Dove si trova: Largo de Sao Domingo de Benfica, 1
Apertura: tutti giorni tranne domenica e festivi
Orario: solo con visite guidate dalle 10.30 alle 12.00

La Street Art di Lisbona

Lisbona è una città ad altissima vocazione artistica e girando per le sue strade potrete vedere i numerosi murales presenti. La street art è stata negli ultimi anni valorizzata ed è nata la GAU – Galleria d’Arte Urbana. Dai pannelli disposti su Calçada da Glória si sviluppano percorsi, mostre, arrivano artisti internazionali.