Lory Del Santo confessa: “Ecco come sopravvivo al suicidio di mio figlio”

Lory Del Santo confessa: “Ecco come sopravvivo al suicidio di mio figlio”. L’attrice ha dovuto sopportare drammi atroci nella sua vita. 

Lory Del Santo

Lory Del Santo intervistata dal settimanale Nuovo parla della sua vita e di come riesca ad andare avanti nonostante tutte le tragedie che le sono accadute, ultima in ordine di tempo il suicidio del figlio Loren, morto nell’agosto del 2018 all’età di 19 anni. L’attrice spiega il suo modo per andare avanti: “Bisogna muoversi: il movimento è l’unica medicina per sopravvivere ai traumi”.

Lory Del Santo e la reazione di fronte al dramma

La donna punta tutto sull’attività fisica: “L’energia arriva dalal testa, dal senso del dovere, dal rigore. Se una persona ha molto rigore, domina la mente e si concentra sul fisico. Solo così scopre che curare il corpo è il primo passo per curare l’anima. Certo, a volte non hai le forze e allora prendi farmaci: è la via più facile. I tranquillanti, però, non ti curano. E lo dico per esperienza personale: ogni volta che ho avuto un problema mentale mi sono fermata, ma così facendo ho solo aggravato la situazione”.

Il dolore che non se ne va, ecco come conviverci

L’attrice e showgirl che da ottobre tornerà su Rete 4 con Piero Chiambretti aggiunge: “Ti ricordi sempre solo le cose che ti hanno fatto soffrire di più. Però oggi sono felice perché ho capito come convivere con il male. Il dolore esiste e bisogna imparare a farci i conti restando presenti a se stessi”. Sull’ipotesi di prendere una bambina in affido di cui aveva parlato tempo fa conferma: “Non ho ancora avviato le pratiche perché devo capire bene come fare. Ma mi piacerebbe davvero tanto occuparmi di una bambina. Io amo le donne. Adoro guardarle, mi piacciono i capelli da pettinare e i corpi da vestire. Le donne sino una fonte assoluta di bellezza”: