Home News Monasteri di Meteore in Grecia: regole e consigli per le donne

Monasteri di Meteore in Grecia: regole e consigli per le donne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:01
CONDIVIDI

meteore grecia donne

Visitare i monasteri di Meteora in Grecia: l’accesso per le donne, consigli utili

I monasteri di Meteora in Grecia sono al di là dello spazio e del tempo e al di sopra della terra e al di sotto del cielo. Sono un luogo davvero di estrema bellezza e suggestione, che vi porterà a sopraelevarvi e a riflettere, a prescindere dalla vostra religione. E’ un luogo questo infatti carico di spiritualità, che sorprende per la sua natura e architettura, ma anche perché in qualche modo colpisce l’anima.
Visitare i monasteri di Meteora significa quindi porsi in un modo rispettoso del luogo in cui vi trovate, dall’abbigliamento al comportamento. Potreste anche scegliere di ammirarli da fuori senza accedere ad ognuno se non avete voglia di camminare o siete impossibilitati a farlo.

Accesso delle donne ai monasteri di Meteora

Nel luogo monastico più famoso della Grecia, il Monte Athos, è vietato l’ingresso alle donne in quanto ritenute una tentazione per i monaci ortodossi. Il dubbio quindi se anche nei monasteri di Meteora ci sia la stessa regola è lecito, ma fortunatamente non è così.

Le donne possono accedere a visitare tutti i monasteri di Meteora. Anzi ce ne sono due, il monastero di Santo Stefano e quello di Roussanou che sono gestiti da monache. In ogni caso è richiesto un abbigliamento consono al luogo sacro che si sta visitando, evitate quindi un abbigliamento troppo da mare (canottiere, top, minigonne). In ogni caso all‘ingresso di ogni monastero sarà fornito un abito adatto se le ginocchia sono scoperte. Inoltre per i monaci le donne devono indossare delle gonne, quindi le signore in pantaloni dovranno indossare sopra una sorta di pareo. L’ideale quindi è indossare delle gonne lunghe.

Se viaggiate da sole non avrete nessun problema a muovervi autonomamente nella zona di Kalambaka. La zona è piuttosto sicura, sebbene la piccola criminalità quando ci sono molti turisti è sempre presente. Ma se avete buon senso potrete viaggiare da sola senza preoccupazioni. Per quanto riguarda arrivare a Kalambaka dall’Italia la soluzione migliore è atterrare a Salonicco e proseguire poi in pullman.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCambio volo aereo Ryanair: quanto costa cambiare data
Articolo successivoMeteo agosto 2019 in Basilicata: che tempo farà
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.