Sandra Mondaini e Raimondo Vianello: storia e mito della celebre coppia della tv

Sandra Mondaini e Raimondo Vianello: storia e mito della celebre coppia della tv. 

Sandra Mondaini e Raimondo Vianello

Essere come Sandra e Raimondo è ormai diventato anche un modo di dire. E quando il tuo nome diventa un modo di dire di uso comune in una lingua vuol dire che hai senza dubbio lasciato il segno. Sandra Mondaini e Raimondo Vianello sono stati due attori, due comici, due presentatori, due intrattenitori a tutto tondo, ma soprattutto due persone stupende fedeli tra di loro e fedeli a loro stessi e per questo entrati per sempre nel cuore di generazioni di italiani.

Sandra Mondaini nasce il 1 settembre 1931 mentre Raimondo Vianello il 7 maggio 1922. L’incontro tra i due avvenne nel 1958 e da lì iniziò un sodalizio nella vita e nel lavoro che non li avrebbe mai più visti separati.

Dal punto di vista lavorativo entrambi però ebbero carriere anche da solisti. Sandra Mondaini celebre per il personaggio di Sbirulino recitò tanto a teatro e al cinema, ma trovò la grandissima notorietà grazie alla televisione e al varietà degli anni ’60 e ’70. Raimondo Vianello, dopo aver rinunciato ad una promettente carriera da calciatore, si dedicò alla recitazione. Attore comico ma non solo creò una grande coppia con Ugo Tognazzi poi divenne anche presentatore di grandissimi varietà come Un, due, tre e Tante Scuse.

Sandra e Raimondo poi negli anni’80 diventarono entrambi volti dell’allora Fininvest di Berlusconi trovando poi il successo clamoroso della sit-com Casa Vianello. Raimondo fu anche il primo a fare concorrenza alla Domenica Sportiva con la riuscitissima trasmissione Pressing.