Andrea Pirlo e la truffa ai negozi di lusso: chi ha incastrato l’ex giocatore


Andrea Pirlo e la truffa ai negozi di lusso: chi ha incastrato l’ex giocatore. Si sostituiva al calciatore e faceva acquisti spacciandosi per lui. Ecco come agiva il truffatore.

Sostituzione di persona e truffa. Saranno queste le accuse di cui dovrà rispondere Alessandro Palazzolo. L’uomo, 48 anni, originario di un comune di provincia di Alessandria, Valenza Po, ex orafo, ma con alle spalle alcuni problemi con la giustizia e un procedimento fallimentare, avrebbe sfruttato la propria somiglianza fisica con il giocatore ex centrocampista della Juventus, Andrea Pirlo, ai danni dei alcuni commercianti di boutique di lusso.

Andrea Pirlo e la truffa ai negozi di lusso: come operava il truffatore

Palazzolo riusciva a ingraziarsi la fiducia dei titolari di alcuni negozi, facendo i propri acquisti a nome del famoso ex giocatore. E questo è avvenuto in diverse città del nostro territorio nazionale, si parla infatti di Torino, Brescia e Napoli. Per altro il 48enne cercava di appropriarsi in vario modo della vita dell’ex calciatore, chiedendo al suo medico una via più rapida per un appuntamento, o spacciandosi per il fratello di Pirlo durante una festa. Le boutique invece venivano approcciate prima telefonicamente. Il truffatore si presentava infatti come Andrea Pirlo e otteneva in genere una prima riduzione sul prezzo dell’articolo, in quale aveva sempre un valore di migliaia di euro, e poi era la sua finta collaboratrice a ritirare il capo in negozio.
Anche la donna, fidanzata nella realtà di Palazzolo, 42 anni, residente a Pavia, è stata denunciata in concorso.

La querela da parte dell’ex giocatore

Le indagini hanno preso avvio proprio in seguito alla querela presentata da Andrea Pirlo. In questo modo gli investigatori della Digos di Torino sono riusciti a seguire le tracce delle conversazioni telefoniche tenute dal truffatore con i commercianti, le quali hanno poi determinato le perquisizioni domiciliari nell’abitazione dove vivevano i due.

Leggi tutte le notizie su Google News