Home News Pisa, in fiamme il Monte Serra: “Famiglie evacuate”

Pisa, in fiamme il Monte Serra: “Famiglie evacuate”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30
CONDIVIDI

Un nuovo incendio sul Monte Serra, in provincia di Pisa, ha costretto dieci famiglie a lasciare le loro case.

A diramare l’ordinanza è stato il sindaco di Vicopisano, Juri Taglioli: a causa del nuovo incendio sprigionatosi stamattina sul Monte Serra, in provincia di Pisa, 10 famiglie in località Coli hanno dovuto lasciare le loro case in via precauzionale. Le abitazioni in questione sono sotto la diretta minaccia delle fiamme a causa del peggioramento della situazione meteo, con il vento che continua a soffiare su tutta la regione. Un’altra evacuazione, inoltre, è in corso nelle località Piticco e Il Capitano.

Per spegnere il vasto rogo sono arrivati 3 aerei Canadair e sul posto stanno lavorano i Vigili del Fuoco. Ricordiamo che il Monte Serra fu già teatro di un altro grave incendio tra il 24 e il 25 settembre scorsi: in quel caso centinaia di case furono evacuate e si registrarono ingenti danni in diversi comuni della zona.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La causa del rogo

L’ipotesi più probabile è che sia stata un’imprudenza a innescare il rogo: un cumulo di sterpaglie date alle fiamme da un anziano del posto, che poi ne avrebbe perso il controllo. La colonna di fumo è tuttora visibile a chilometri di distanza. Secondo le prime stime sono almeno 150 gli ettari di bosco andati in fumo nel comune di Vicopisano. Un danno enorme, considerato anche che quell’area boschiva alcune settimane fa si è piazzata al primo posto tra i “luoghi del cuore” più votati in Italia nel censimento a cura del Fai (il Fondo Ambiente Italiano).

Intanto un gruppo di volontari aretini è accorso nel Pisano sul fronte del terribile incendio che sta divorando i boschi nei pressi di Vicopisano. “Una squadra della Racchetta di Arezzo – si legge in una nota – è appena partita dalla sede di via Setteponti direzione Vicopisano su richiesta della Sala operativa della Regione Toscana per affrontare un incendio boschivi divampato nella tarda mattinata e ancora fuori controllo”. “I volontari aretini – prosegue il comunicato – opereranno fino alla mezzanotte quando riceveranno il cambio per tornare ad Arezzo”.

EDS