Luca Marinelli, chi è: vita e carriera del protagonista di “Ricordi?”

Il panorama attoriale italiano si sta arricchendo di nuovi, impressionanti talenti: tra questi troviamo Luca Marinelli, vincitore del David di Donatello 2016. Approfondiamo la sua storia.

Luca Marinelli nasce a Roma nel 1984. Figlio di Eugenio Marinelli e Sonia Scotti, nomi importanti nel mondo del doppiaggio e della recitazione, il giovane Luca si innamora fin da subito del mondo dello spettacolo. Nel 2003 comincia a seguire un corso di recitazione con Guillermo Glanc, per poi successivamente entrare all’Accademia nazionale d’arte drammatica a soli 22 anni. Nell’accademia Luca impara il poliedrico mestiere dell’attore teatrale e consegue il diploma accademico dopo tre anni, nel 2009.

Luca Marinelli, La solitudine dei numeri primi e il debutto cinematografico

Il 2010 è l’anno de La solitudine dei numeri primi di Saverio Costanzo, film d’esordio per il giovane attore romano, che sarà per Luca il trampolino per la sua carriera. Nel 2013 è candidato al Nastro d’argento, il Globo d’oro e il David di Donatello per la sua interpretazione nella pellicola Tutti i santi giorni di Paolo Virzì. Nel 2015 è invece protagonista di Non essere cattivo, film diretto da Claudio Caligari, dove interpreta il malfamato Cesare. Il film verrà nominato come rappresentante dell’Italia agli Academy Awards statunitensi e per la sua interpretazione Luca vince il Premio Pasinetti al miglior attore alla Mostra del cinema di Venezia. Il 2016 è il grande anno di Marinelli: recita ne Lo chiamavano Jeeg Robot, di Gabriele Mainetti, dove interpreta l’antagonista (Lo Zingaro) e la sua strabiliante performance gli farà finalmente ottenere il suo primo David di Donatello, il Nastro d’argento e il Ciak d’oro. L’anno successivo prende le sembianze di Fabrizio De Andrè nella sua biopic a puntante, Fabrizio De André – Principe libero. Nel 2017 dà inizio alla sua carriera in serie televisive con Trust, serie diretta dal colossale Danny Boyle (Trainspotting, 127 ore), nella quale interpreta Primo, uno spietato assassino della Ndrangheta. Nel 2018 recita insieme a Linda Caridi nella pellicola Ricordi?, diretta da Valerio Mieli, che conseguirà una menzione speciale alla Biennale di Venezia.

Luca Marinelli, la vita privata

Luca è legato sentimentalmente con la collega Alissa Jung, conosciuta nel 2012 sul set della fiction Maria di Nazaret.