Home Dove, come e quando Carol, la finta New York: i luoghi e location del film

Carol, la finta New York: i luoghi e location del film

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:25
CONDIVIDI

cincinnati ohio carol

In tv su Rai Movie il film Carol. La trama, i luoghi e le location del film con Cate Blanchette

Il film che ha fatto incetta di premi e ha fatto molto parlare di sé arriva ora in tv. Giovedì 21 febbraio su Rai Movie va in onda il film Carol di Todd Haynes girato nel 2015 che ha collezionato sei nomination all’Oscar, cinque ai Golden Globe, nove ai BAFTA e ha ricevuto riconoscimenti al Festival di Cannes. Insomma un film apprezzato dalla critica e anche dal pubblico che lo ha premiato al botteghino. Carol è tratto dal bestseller di Patricia Highsmith ‘The Price of Salt’ del 1952 è ambientato a New York, ma i luoghi in cui è stato girato sono altri, ossia le riprese sono state fatte a Cincinnati.

Trama, cast e luoghi di Carol

Il film tratto dal romanzo di Patricia Highsmith è ambientato nella New York anni’50 e racconta il tormentato rapporto d’amore fra una giovane e aspirante fotografa, Therese, e una donna dell’upper class, Carol, alle prese con un difficile divorzio. Una storia d’amore omosessuale che coinvolge ed emoziona, una fotografia ammaliante nella sofisticata America degli anni’50.

Il film inizia con le due donne sedute ad un tavolino del Ritz, storico hotel di New York, quando un uomo, Jack, si avvicina e invita Therese ad accompagnarlo ad una festa. La giovane va e mentre è in taxi ripensa a come si è conosciuta con Carol. Il film torna così indietro di un anno e ripercorre l’incontro, il rapporto e l’amore fra le due donne.  Therese lavora ad un grande magazzino ed è fidanzata Richard, un rapporto però senza amore e senza stimoli. Un giorno sotto Natale serve Carol una donna molto sofisticata alle prese con il divorzio dal marito Harge e dalla lotta legale per la custodia della figlia. Le due piano piano stringono una fortissima amicizia che cela  però un grandissimo amore che poi inevitabilmente esplode. La relazione rischia però di compromettere la custodia per la figlia, così Carol con estremo dolore mette fine al rapporto. Ma questa decisione renderà tutti infelici. Così mentre Therese grazie agli scatti fatti a Carol conquista la prima pagina del New York Times, Carol ammette a tutti la sua relazione omosessuale. Carol chiama Therese e la invita ad incontrarsi per un’ultima volta. Il film torna così alla scena iniziale e alla decisione che dovrà prendere Therese.

Il cast vede una brillantissima Cate Blanchett nel ruolo di Carol, Rooney Mara in quello di Therese – Mara ha vinto la Palma d’Oro a Cannes nel 2015 come miglior attrice. Nel cast poi Sarah Pulson nel ruolo di Abby, Kyle Chandler in quello di Harge e Jack Lacy in quello di Richard.

Nonostante il film sia ambientato a New York è stato girato a Cincinnati in Ohio. Il magazzino dove lavora Therese è il Frankenberg’s Department Stores, a Shillitos, West 7th Street. La Manhattan dell’inizio del film è l’incrocio fra la West 7th Street e la Elm Street. L’esterno del Ritz, con i suoi elementi decò, è l’entrata della Bell Office al 209 di West 7th Street. Dove Therese e Richard vanno a bere dopo il lavoro è all’Arnold’s Bar, 210 East 8th Street. Il ristorante dove Carol incontra Therese è il Maury’s Tiny Cove a Cheviot. Quello che nel film è Central Park è in realtà Eden Park.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSuburra, l’analisi dei personaggi principali: da Aureliano a Samurai, chi si contende Roma
Articolo successivoCarnevale Ladino 2019: date e appuntamenti in Val di Fassa
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.