Home News Putin annuncia: “Risponderemo ai missili Usa in Unione Europea”

Putin annuncia: “Risponderemo ai missili Usa in Unione Europea”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:14
CONDIVIDI

Putin annuncia: "Risponderemo ai missili USA in Unione Europea"Nell’ultima riunione del Parlamento russo, il presidente Vladimir Putin ha annunciato che la Russia prederà opportune contromisure qualora gli Usa installino missili nucleari nell’Unione Europea.

Cresce la tensione tra Stati Uniti, Unione Europea e Russia dopo il voto del parlamento europeo sulla risoluzione presentata da governo Putin riguardante l’istallazione di missili nucleari a corto raggio in Europa. In contrasto con le decisioni prese nel 1990 e contenute nel trattato Inf che prevedevano il disarmo di testate nucleari a corto raggio in Europa, infatti, gli Stati Uniti hanno avanzato la richiesta di poterne installare di nuove a partire dalla primavera del 2020. Tale richiesta è stata avallata dalla Nato e, come riportato sul ‘Manifesto‘, successivamente approvata dall’Unione Europea.

Al momento si tratta solo di un’ipotesi e non è detto che gli USA mettano in pratica l’intenzione di piazzare e rendere attivi i missili nucleari in Europa, ma la prospettiva ha allarmato Putin, il quale ha chiaramente ribadito che se tale evenienza si dovesse verificare la Russia sarà costretta a prendere delle contromisure di pari livello, ovvero armare i missili a corto raggio contro le basi militari ed i centri decisionali dell’Unione Europea.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Putin avverte: “Risponderemo ai missili USA in Europa”

Già il mese scorso il presidente russo aveva chiarito che l’istallazione di missili a corto raggio in territorio europeo sarebbe stata vista come una chiara violazione al trattato Inf e avrebbe costretto la Russia ad armare nuovamente le proprie testate nucleari a corto raggio. Nell’ultima seduta del parlamento russo, Putin ha ribadito il concetto dicendo che la Russia non ha intenzione di dislocare per prima i missili e medio e corto raggio vietati dal trattato, ma se gli USA piazzeranno i propri in Europa risponderà in modo “Speculare e Asimettrico”, mettendo nel mirino non solo le basi ma anche i centri decisionali.

Putin spiega inoltre che si tratta di una misura preventiva tesa a proteggere i confini nazionali da eventuali attacchi e rendere sicura la nazione. Continuando il suo discorso ai parlamentari ha infatti aggiunto: “Gli Stati Uniti con il loro sistema di scudo missilistico hanno puntato e puntano al dominio globale ma gli Usa non si devono illudere: noi svilupperemo sempre misure adeguate di risposta”.