Giovanni Romano: chi era il magistrato morto sulla Palermo-Catania

La tragedia di Tremonzelli in cui ha perso la vita Giovanni Romano: chi era il giovane magistrato morto sulla Palermo-Catania.

giovanni romano
(foto Vigili del fuoco)

Un gravissimo incidente stradale si è verificato all’altezza dello svincolo di Tremonzelli dell’Autostrada A19 Palermo-Catania: spaventosa la dinamica, un camion che trasportava surgelati prima ha travolto una Volkswagen Tiguan, poi è precipitato dal viadotto. Ad avere la peggio, il conducente dell’automobile in transito in quel momento: si tratta di un magistrato in servizio nella Procura di Enna, Giovanni Romano, di 39 anni. Solo lievemente ferito, invece, il conducente del camion.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Lutto e cordoglio per la morte del magistrato Giovanni Romano

Il giovane magistrato lascia moglie e un figlio piccolo: oggi era prevista la visita del vice presidente del Csm David Ermini al distretto giudiziario di Caltanissetta, che per rispetto nei confronti del lutto e del dolore per la morte di Giovanni Romano è stata annullata. Subito dopo lo schianto, sul luogo dell’incidente sono intervenuti i sanitari del 118 con l’elisoccorso e due ambulanze. Purtroppo, per il magistrato non c’era più nulla da fare. Le indagini sono condotte dalla polizia stradale.

Molti sono in queste ore i messaggi di cordoglio per la morte del magistrato Giovanni Romano. David Ermini, vicepresidente del Csm, che si sta ora recando a Termini Imerese, dove è stata portata la salma del magistrato, ha sottolineato: “Un destino terribile. Esprimo ai familiari di Giovanni Romano la vicinanza e il cordoglio mio e dell’intero Consiglio superiore della magistratura in questo momento di atroce dolore”.