CONDIVIDI

Spagna, cade il governo di Pedro Sanchez: era lgbt friendly e pro eutanasia. 

Spagna
(PIERRE-PHILIPPE MARCOU / AFP)

E’ finito questa mattina il governo di Pedro Sanchez in Spagna. L’esecutivo è durato appena sette mesi, cioè dal 2 giugno quando Sanchez era subentrato al governo di centrodestra uscente. Il presidente aveva creato una squadra piena di ministri Lgbt friendly, pro aborto e pro eutanasia, e aveva iniziato la sua avventura rifiutandosi di giurare su simboli religiosi come la Bibbia o il crocifisso.

Segui tutte le nostre news –> CLICCA QUI

Stamattina il governo è stato affossato dal Parlamento che non ha approvato la legge di bilancio. Finisce così la breve era di un governo che aveva fatto tremare i cattolici spagnoli e non solo.