CONDIVIDI

Mamma suicida insieme al figlio. E’ una storia atroce e drammatica quella che arriva dalla Colombia, una storia da brividi che deve far riflettere tutti per ciò che nasconde dietro di sè.

Mamma suicida

Jessy Paola Moreno Cruz, una giovane mamma di 32 anni residente a Ibague, nell’area colombiana centro-occidentale di Tolima, si è suicidata gettandosi da uno dei ponti più alti della Colombia e nel volo di oltre 100 metri ha portato con sè il figlio di 10 anni. La drammatica scena è stata ripresa da molti cellulari e da persone che hanno assistito a tutto il dramma. La donna infatti era stata raggiunta dai soccorritori mentre si trovava sul parapetto, ma nessuno è riuscito a convincerla a ritornare in sè e a cambiare idea. E poi tutti, soccorritori e vigili del fuoco compresi, hanno dovuto assistere alla straziante scena del duplice suicidio, Ciò che si apprende è che la donna aveva avuto gravi problemi economici e lo sfratto dalla casa nella quale viveva col figlio. Col bimbo aveva passato alcuni giorni vivendo per strada e deve essere stato proprio lì che ha maturato la folle idea di farla finita e di porre fine anche alla vita del suo piccolo.

In un dei video che circolano in rete e che per scelta etica abbiamo deciso di non proporvi in questo articolo si sente un soccorritore che urla: “Oh mio Dio, si è gettata…” e poi se ne vede un altro con le mani nei capelli lasciarsi andare alla disperazione. “L’hanno pregata in tutti i modi di non farlo, ma purtroppo ha preso la decisione fatale” ha detto Rafael Rico uno dei pompieri che si trovava sul posto. Il sindaco di Ibague, Guillermo Alfonso Jaramillo, ha spiegato poi il suo punto di vista sull’accaduto: “L’incidente ha molto a che fare con la terribile situazione che stiamo affrontando a Ibague e in tutta la Colombia”.