CONDIVIDI

Sanremo, gaffe di Baglioni a inizio Festival: “Non doveva dirlo”. 

E’ una frase che ha già detto in un’altra serata, ma forse era passato sotto silenzio. Stasera il direttore artistico del Festival di Sanremo Claudio Baglioni mentre Bisio scherzava con Virginia Raffaele gli ha detto “Torna a bordo Claudio”. Una frase che è una citazione dell’audio registrato durante la tragedia della Costa Concordia nella quale morirono 32 persone che riprende il dialogo tra il Comandante Francesco Schettino e il  comandante della Capitaneria di Porto Gregorio Maria De Falco.

La trascrizione dell’audio di quei tragici momenti

De Falco: «Sono De Falco da Livorno, parlo con il comandante?
Schettino: «Sì, buonasera comandante De Falco»
De Falco: «Mi dica il suo nome per favore»
Schettino: «Sono il comandante Schettino, comandante»
De Falco: «Schettino? Ascolti Schettino. Ci sono persone intrappolate a bordo. Adesso lei va con la sua scialuppa sotto la prua della nave lato dritto. C’è una biscaggina. Lei sale su quella biscaggina e va a bordo della nave. Va a bordo e mi riporta quante persone ci sono. Le è chiaro? Io sto registrando questa comunicazione comandante Schettino…».
Schettino: «Comandante le dico una cosa…»
De Falco: «Parli a voce alta. Metta la mano davanti al microfono e parli a voce più alta, chiaro?».
Schettino: «In questo momento la nave è inclinata…».
De Falco: «Ho capito. Ascolti: c’è gente che sta scendendo dalla biscaggina di prua. Lei quella biscaggina la percorre in senso inverso, sale sulla nave e mi dice quante persone e che cosa hanno a bordo. Chiaro? Mi dice se ci sono bambini, donne o persone bisognose di assistenza. E mi dice il numero di ciascuna di queste categorie. E’ chiaro?
Guardi Schettino che lei si è salvato forse dal mare ma io la porto… veramente molto male… le faccio passare un’anima di guai. Vada a bordo, cazzo!»